Politica

Accordo raggiunto tra Azione e Italia Viva: “Presto un partito unico”

Già il 25 settembre scorso, Calenda e Renzi avevano espresso il desiderio di formare una nuova creatura politica

Accordo raggiunto tra Azione e Italia Viva sulla federazione: “È la base per la realizzazione del partito unico”. Già il 25 settembre scorso, Calenda e Renzi avevano espresso il desiderio di formare una nuova creatura politica.

Accordo tra Azione e Italia Viva per formare un partito unico

Già il 25 settembre scorso, Calenda e Renzi avevano espresso il desiderio di formare una nuova creatura politica. Ora il segretario di Azione e il leader di Italia Viva hanno siglato l’accordo con l’atto di costituzione di una nuova “Federazione”: “Con il presente accordo, Azione e Italia Viva intendono dare attuazione a quanto promesso agli elettori, dando vita a una federazione che costituisca la base per la realizzazione del partito unico entro il minore tempo possibile”, si legge nel patto sottoscritto dai due esponenti politici.

Il nuovo partito, secondo il testo, dovrà essere d’impronta liberaldemocratica, “aperto a tutte le forze e le energie liberali, riformiste e popolari che si riconoscano nei valori della Repubblica”

La gestione

La Federazione sarà gestita da 14 membri: il presidente (ovvero Calenda), il vice presidente, che sarà designato da Italia Viva, i capigruppo di Camera e Senato, cinque membri per parte designati, rispettivamente, da Azione e da Italia Viva.

L’ufficio dovrà riunirsi almeno una volta al mese e resterà in carica fino alla costituzione del partito unico.

Articoli correlati

Back to top button