Scienza e Tecnologia

Perché Facebook cambia nome e cosa vuol dire “Meta”

Perché Facebook cambia nome e cosa vuol dire Meta? L'annuncio di Mark Zuckerbeg è arrivato nella giornata di giovedì 28 ottobre. Significato e motivo

Perché Facebook cambia nome e cosa vuol dire? Sarà Meta il nuovo nome del social. C’è un’altra cosa di cui voglio parlare con voi oggi”. Con queste parole Mark Zuckerberg annuncia il cambio di nome della compagnia Facebook, che “da oggi è Meta”. Il nome Meta è ispirato al greco, ‘oltre’. Così il ceo di Facebook Mark Zuckerberg all’evento annuale Connect. “È tempo di avere di un nuovo brand per la nostra società, che includa tutto ciò che facciamo”.

Perché Facebook cambia nome e cosa vuol dire Meta?

Il nome oltre a cercare di cancellare i problemi con le varie agenzie regolatrici e far dimenticare le polemiche sulle rivelazioni dei Facebook Papers, mostra la volontà dell’azienda di guardare al metaverso. Con lo stesso Zuckerberg che annuncia solo nel finale la rivoluzione: “C’è un’altra cosa di cui voglio parlare con voi oggi”, ha detto dopo aver parlato per oltre un’ora. E ha presentando Meta, nome che deriva dal greco e che significa dopo, al di là.

La nuova realtà di Facebook include InstagramMessengerQuest VR, la piattaforma Horizon VR e molto altro: “Siamo visti come un social media ma nel nostro dna siamo una società che costruisce tecnologia per connettere le persone. Mi auguro che nel tempo saremo visti come una società di metaverso”, ha messo in evidenza Zuckerberg, prevedendo che proprio il metaverso raggiungerà un miliardo di persone nel prossimo decennio. Sarà un posto dove la gente potrà interagirelavorare e creare prodotti e contenuti in un nuovo ecosistema che potrebbe creare milioni di posti di lavoro per i creatori.

“Siamo all’inizio del prossimo capitolo di internet e del prossimo capitolo della nostra società”, ha aggiunto Zuckerberg, spiegando che Facebook è uno dei prodotti più usati nella storia. È un marchio icona fra i social media ma sempre di più non include tutto quello che facciamo. Voglio ancorare il nostro lavoro e la nostra identità a quello che costruiamo andando avanti”.

La decisione

La decisione era stata anticipata la settimana scorsa dal sito di tecnologia The Verge, secondo cui il nuovo nome avrebbe riflettuto “l’attenzione della società sulla costruzione del metaverso”: parlando in videoconferenza, Zuckerberg ha detto che il nome attuale “non può più rappresentare tutto quello che stiamo facendo oggi, tantomeno quello che faremo in futuro” e ha aggiunto di voler “ancorare il lavoro e l’identità (dell’azienda ndr.) a quello che sta costruendo”.

Perché Facebook cambia nome e cosa vuol dire

La decisione di Facebook è arrivata a pochi giorni di distanza dalla diffusione di numerosi documenti interni forniti a vari giornali americani dalla whistleblower ed ex dipendente dell’azienda Frances Haugen. I documenti, chiamati ‘Facebook Papers’, amplificano e raccontano nel dettaglio i fallimenti della dirigenza di Facebook nel contenere la disinformazione e l’incitamento all’odio e alla violenza sulla piattaforma, a volte per carenza di mezzi tecnici, e a volte per non danneggiare i profitti che derivano dall’attività delle persone su Facebook.

Articoli correlati

Back to top button