CronacaPolitica
Trending

Perché il Green pass può diventare obbligatorio anche per bar e ristoranti | Verso il nuovo Decreto

Perché il Green pass può diventare obbligatorio anche per bar e ristoranti? Arriva il nuovo Decreto Covid: come funziona e cosa cambia

Perché il Green pass può diventare obbligatorio anche per bar e ristoranti? Prende forma il nuovo Decreto del governo per arginare i contagi Covid in Italia. I dati delle ultime settimane, fanno registrare un incremento dei casi positivi anche per causa della diffusione della variante Delta. Macron nei giorni scorsi aveva annunciato l’obbligo del certificato verde per accedere a bar, ristoranti,  teatri, mezzi pubblici e centri commerciali in Francia. E l’Italia?

Perché il Green pass può diventare obbligatorio anche per bar e ristoranti

Oggi, venerdì 16 luglio, dopo aver analizzato i dati del monitoraggio settimanale sull’andamento dell’epidemia Covid, il governo metterà a punto le linee del  provvedimento da discutere nella cabina di regia che sarà convocata martedì prossimo.


LEGGI ANCHE: Green pass in Italia per stadio, palestre, treni e discoteche: resta il nodo ristoranti | Come funzionerà


All’interno della maggioranza la discussione è aperta sulla lista delle attività dove sarà indispensabile avere la certificazione per dimostrare di essere vaccinati, oppure essere guariti, oppure avere un tampone negativo nelle 48 ore precedenti. Ma la scelta è fatta e sarà operativa entro la fine di luglio, più probabilmente già la prossima settimana. A preoccupare è la risalita dei contagi – ieri 2.455 i nuovi casi, solo 9 decessi- ma soprattutto il tasso di positività tornato a 1,3% a causa della variante Delta.

Green pass anche per bar e ristoranti?

Sarà il confronto all’interno della cabina di regia del governo a sciogliere il nodo sull’obbligo di green pass per i ristoranti al chiuso. Sembra però evidente che, di fronte a una risalita di contagi tali da far rischiare le chiusure previste per le zone arancioni o rosse, si sceglierà di far entrare in vigore la regola proprio per garantire alle attività di continuare a lavorare.


Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button