Curiosità

Perché è importante lavare regolarmente la biancheria da bagno?

I bagni tendono a essere ambienti molto umidi, il che li rende habitat ideali per lo sviluppo di batteri e muffe

La pulizia è una priorità in ogni casa, e il bagno non fa eccezione. Per garantire che sia il più pulito e igienico possibile, è importante lavare regolarmente la biancheria che usiamo, sia per una questione di decoro, che di sicurezza personale. Vediamo quindi quali sono nel dettaglio i motivi che rendono così importante questa consuetudine.

Prevenire la crescita di batteri e muffe 

I bagni tendono a essere ambienti molto umidi, il che li rende habitat ideali per lo sviluppo di batteri e muffe. Più umidità è presente nell’aria, più è probabile che questi microorganismi inizino a formarsi sulle asciugamani e sulle tovagliette. Lavare regolarmente la biancheria da bagno, dunque, aiuta a prevenire questo fenomeno, eliminando l’umidità in eccesso dai tessuti ed evitando che diventino un rifugio per i germi.

Aumentare la durata della biancheria da bagno

Anche se in molti non lo credono, lavare regolarmente gli asciugamani e le tovaglie aiuta a preservarli, prolungando così la loro durata nel tempo. Ovviamente questo vale per i prodotti di qualità, come nel caso della biancheria da bagno di lusso in vendita presso negozi come Ferò. Per fare un esempio concreto, un asciugamano in spugna di pregio, se viene lavato regolarmente, può durare il doppio del tempo, perché si impedirà a microorganismi come le muffe di “mangiarne” il tessuto. Un set da bagno economico, invece, si rovinerà facilmente dopo pochi lavaggi.

Proteggersi contro le irritazioni della pelle

Lavare la biancheria del bagno aiuta anche a proteggere la nostra pelle da irritazioni e infezioni. Gli asciugamani sporchi, in particolare, come detto sono un terreno fertile per i batteri, la cui presenza può causare reazioni spiacevoli a contatto con la cute e il corpo in generale. Basti ad esempio pensare alle zone intime, alle mucose e agli occhi, la cui sensibilità è tale da richiedere sempre l’utilizzo di panni puliti. Naturalmente, è altrettanto importante asciugare la biancheria nel modo corretto, come sempre per un problema di umidità.

Mantenere la loro morbidezza e l’assorbenza

Un lavaggio regolare aiuta a mantenere la morbidezza e l’assorbenza degli asciugamani, specialmente se parliamo di materiali come la spugna. In sintesi, un accurato e costante lavaggio permetterà alla biancheria da bagno di continuare a svolgere il proprio compito. Inoltre, il lavaggio con detersivi specifici per determinati tessuti aiuta a mantenerne la qualità nel tempo, evitando lo sbiadimento o lo scolorimento dovuto alla candeggina, o ai tensioattivi aggressivi comunemente presenti nei detersivi generici.

Migliorare la qualità dell’aria

La biancheria sporca può anche contribuire ad una cattiva qualità dell’aria nei bagni, a causa degli odori dovuti alle muffe e ai batteri. Un lavaggio regolare contribuisce quindi a mantenere sicura la qualità dell’aria in casa per tutti coloro che vi abitano, rimuovendo questi potenziali contaminanti da tessuti come asciugamani o tovaglie varie, prima che possano diffondersi.

In conclusione, meglio comprare dei prodotti di qualità rivolgendosi a brand come Ferò, e organizzarsi con una precisa tabella per il lavaggio della biancheria da bagno. Soltanto così si eviteranno le spiacevoli conseguenze viste oggi.

Articoli correlati

Back to top button