Cronaca

Perugia, accoltella il vicino e aggredisce i carabinieri: 63enne bloccato con il taser e arrestato

Accoltella il vicino e aggredisce i carabinieri: un 63enne di Città di Castello in provincia di Perugia è stato bloccato con il taser e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di arma bianca. I fatti sono avvenuti intorno alle 4 di questa mattina, mercoledì 29 maggio.

Perugia, accoltella il vicino all’alba e aggredisce carabinieri: arrestato

I carabinieri hanno arrestato, alle prime luci dell’alb a di oggi 29 maggio, un 63enne del posto accusato di resistenza a un pubblico ufficiale e porto abusivo di arma bianca. Secondo le prime informazioni, l’indagato ha accoltellato il vicino ad una mano e minacciato i militari con un grosso coltello. A quel punto, per bloccarlo, le forze dell’ordine hanno utilizzato il taser. Il ferito, un 54enne del posto che ha allertato le forze dell’ordine, è stato portato in ospedale dal 118, curato e dimesso con una prognosi di 14 giorni.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio