Cronaca

Donna di 61 anni muore in casa, corpo mummificato scoperto dopo un mese: dramma a Pesaro

Accanto al corpo mummificato scatole vuote di farmaci

Dramma della solitudine a Pesaro dove una donna di 61 anni muore in casa: il corpo mummificato, però, è stato scoperto un mese dopo.

Pesaro, donna muore in casa: corpo mummificato scoperto dopo un mese

Una donna di 61 anni, Margherita F., è stata trovata morta in casa. A lanciare l’allarme i vicini di casa che insospettiti dall’assenza hanno bussato alla sua porta senza ricevere risposta. I carabinieri ieri mattina intorno alle 11 si sono presentati in viale Trento dove la donna viveva facendo la macabra scoperta.

La scoperta dopo un mese

Una volta entrati, dopo aver forzato la porta con l’aiuto dei vigili del fuoco, i militari hanno trovato il corpo ormai mummificato, sotto le coperte. Sul comodino e in camera sono stati trovati dei farmaci utilizzati, accanto a scatole vuote, che hanno fatto ipotizzare a un decesso avvenuto proprio per un sovradosaggio degli stessi. Esclusa al momento la pista violenta.

Le dichiarazioni

“La signora usciva molto poco dopo la morte della madre avvenuta qualche mese fa. Ogni tanto la vedevamo nel cortile a pulire il giardinetto. Ma non sempre – la testimonianza rilasciata a Il resto del Carlino dal vicino che ha lanciato l’allarme – il problema è che parlava molto poco, buongiorno e buona sera, e nient’altro. Lei preferiva così e noi rispettavamo questa sua scelta. Non ci siamo allarmati subito nel non vederla ma poi oggi ho provato tre volte a suonare il campanello senza avere risposta. Così ho chiamato i carabinieri”

Articoli correlati

Back to top button