Cronaca

Pfizer richiama volontariamente noto ansiolitico su tutto il canale distributivo, retail ed ospedaliero

Noto ansiolitico Pfizer ritirato dal mercato: la decisione dell'Aifa per ragioni legate ad alcuni risultati fuori specifica sul test

Un noto ansiolitico Pfizer è stato ritirato dal mercato. In particolar modo l’Aifa – Agenzia italiana del farmaco – a tutela della salute pubblica, ha comunicato il ritiro volontario, da parte della ditta Pfizer S.r.l. di un noto ansiolitico.

Pfizer, ritirato dal mercato noto ansiolitico

Nel dettaglio si tratta del PRAZENE 10 mg compresse – 30 compresse – AIC 023762026. Lotti ritirati:

  • DM3028 scad. 01/2023;
  • DT1032 scad. 02/2023;
  • DX7494 scad. 02/2023;
  • DY7157 scad. 02/2023;
  • EH8400 scad. 07/2023;
  • EN6755 scad. 07/2023;
  • FF8036 scad. 11/2023;
  • FR5369 scad. 02/2024.

Il ritiro riguarda anche il  PRAZENE 20 mg compresse – 20 compresse – AIC 023762038. Lotti ritirati:

  • EH5015 scad., 10/2022;
  • DP4334 scad. 02/2023;
  • DT3237 scad. 02/2023;
  • EN6759 scad. 07/2023;
  • FA3823 scad. 07/2023;
  • FF1865 scad. 02/2024;
  • FL4571 scad. 02/2024.

Il ritiro

Il provvedimento si è reso necessario, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, per ragioni legate ad alcuni risultati fuori specifica sul test di dissoluzione delle compresse. Nell’invitare a sospendere immediatamente la dispensazione dei suddetti lotti, la Pfizer S.r.l. evidenzia che, quanto al momento eventualmente giacente presso le farmacie, dovrà essere immagazzinato in area sicura e quindi predisposto per il ritiro.

Prazene è un farmaco indicato nella terapia di ansia, tensione ed altre manifestazioni somatiche o psichiatriche associate con sindrome ansiosa. La ditta Pfizer S.r.l. con sede in Italia a Roma alla via Valbondione, 113, ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare.

Articoli correlati

Back to top button