Cronaca

Coronavirus, in Campania pizzerie aperte anche l’1 maggio per la consegna a domicilio

Pizzerie aperte in Campania anche l’1 maggio. La Regione Campania ha ricordato che le attività di ristorazione (fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie), possono restare aperte con le modalità stabilite dall’ordinanza precedente, quindi per l’attività di consegna a domicilio.

Pizzerie aperte in Campania l’1 maggio

Anche nel giorno della Festa dei Lavoratori dunque le attività di ristorazioni della Campania potranno continuare regolarmente a svolgere il servizio di consegna domicilio attivo dallo scorso 27 aprile. Proprio nella giornata di ieri la Regione Campania aveva fornito alcuni chiarimenti in merito.

Attività di ristorazione in Campania, le regole

In ordine al punto 3.del dispositivo, relativo alle attività e ai servizi di ristorazione, approvato a parziale modifica delle disposizioni di cui all’Ordinanza n.37 del 22 aprile 2020, si precisano, di seguito, gli orari di esercizio, con consegna a domicilio:

  • quanto ai bar, pasticcerie e gelaterie agli stessi annesse, rosticcerie, gastronomie, tavole calde e similari, dalle ore 7,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 14,00; fanno eccezione gli esercizi presenti all’interno di strutture di vendita all’ingrosso che osservano orari notturni di esercizio, per i quali è consentita l’attività dalle ore 02,00 alle ore 8,00, sempre con divieto di somministrazione al banco e con consegna su chiamata;
  • tutti gli altri esercizi, ivi compresi i ristoranti, le pizzerie e le gelaterie che non sono annesse a bar e a pasticcerie, i pub nonché vinerie, kebab e similari, dalle ore 16,00 e con possibilità di effettuare l’ultima corsa di consegna alle ore 23.

Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button