Cronaca

Ponza, traghetto in balia delle onde alte 8 metri: a bordo 120 persone

Il viaggio da incubo è durato 5 ore

Panico sul traghetto PonzaFormia, che è stato in balia delle onde, alte 8 metri. Le 120 persone, tra passeggeri e personale di bordo, hanno creduto di non riuscire ad arrivare a toccare la terraferma. Tra i passeggeri c’era anche il sindaco di Ponza.

Ponza, traghetto in balia delle one alte 8 metri: a bordo 120 persone

È stato un viaggio da incubo, con l’acqua arrivata addirittura tra i sedili e le onde fino a otto metri. Questo è quello che venerdì pomeriggio sul traghetto che da Ponza porta a Formia, i passeggeri hanno visto e vissuto.

Per la tratta Ponza Formia, in condizioni normali, basta poco più di un’ora di viaggio, ma venerdì, a causa del maltempo e del mare in tempesta, è durata oltre cinque ore mentre a bordo i passeggeri erano in preda al panico.

Le immagini hanno fatto presto il giro dei social. I video immortalano il momento in cui la nave della Laziomar molla gli ormeggi e lascia il porto di Ponza affrontando il maltempo e onde altissime. Le immagini girate a bordo mostrano alcuni passeggeri che si fanno il segno della croce. “Speriamo di sopravvivere”, dice uno di loro.



“Questi sono tutti pazzi”, le parole di una signora dalla terraferma mentre riprende la scena del traghetto praticamente sommerso dalle onde. “Si spezza come il Titanic”, le fa eco un’amica. “Ma dove va, questa deve tornare indietro”, la constatazione di un signore. E invece il traghetto, nonostante tutto, è riuscito a portare equipaggio e passeggeri sani e salvi fino a destinazione dopo oltre cinque ore di paura e terrore. Nessuno, tra le 120 persone a bordo, è rimasto ferito né sono stati registrati danni allo scafo. 

Articoli correlati

Back to top button