Politica

Consiglieri regionali della Campania, le pagelle: ecco i fannulloni e chi ha lavorato di più

Curiosità per le presenze dei consiglieri regionali della Campania. Tra meno di un anno infatti si farà il bilancio della prima legislatura De Luca. Sarà interessante capire quanto ha lavorato il Consiglio regionale, se ha prodotto leggi utili o inseguito polemiche.

Le presenze dei consiglieri regionali della Campania

È interessante analizzare i numeri di presenze, assenze, mozioni, interrogazioni e question-time. Ci sono alcuni record nelle assenze, come Monica Paolino e Michele Schiano di Visconti, che tengono quindi a distanza chi provi a chiedergli lumi sul perché in Aula non ci sono, non sono attivi o non partecipano.

Quelli sempre attivi invece sono Valeria Ciarambino, Giampiero Zinzi o Alberico Gambino. I vari Luigi Bosco, Maria Ricchiuti o Aniello Fiore sono poco pervenuti ai lavori dell’Assemblea o delle commissioni.

Tolto, ovviamente, il governatore De Luca, il record di assenze giustificate va a Paolino e Schiano con 34 e 31: assenze motivate da altri impegni istituzionali che non ti fanno perdere il gettone di presenza. Andando ad analizzare le proposte di legge presentate, in cima troviamo Zinzi, ma anche il capogruppo di Forza Italia Armando Cesaro e l’altra berlusconiana Flora Beneduce. Alfonso Longobardi, Franco Picarone e Vincenzo Alaia si fanno notare per essere stati sempre presenti.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button