Meteo

Previsioni meteo, in arrivo il weekend più caldo dell’estate; temperature fino a 45 gradi

Una straordinaria ondata di caldo colpirà l'Italia nel weekend. Le temperature sono destinate a crescere gradualmente, in un'escalation che porterà i termometri a toccare picchi prossimi ai 45 gradi su alcuni angoli del Paese

Meteo, è in arrivo il weekend più caldo dell’estate. Una straordinaria ondata di caldo colpirà l’Italia nel weekend. Le temperature sono destinate a crescere gradualmente, in un’escalation che porterà i termometri a toccare picchi prossimi ai 45 gradi su alcuni angoli del Paese e persistendo pure per parecchio tempo.

Durata e intensità: sono queste le principali ragioni per le quali possiamo definire l’imminente fiammata africana come la più intensa dell’estate 2021, almeno fino ad ora. Sono attesi valori davvero eccezionali che durereanno a lungo, anche per buona parte dell’inizio del mese di agosto. Insomma, il nostro Paese si prepara ad una lunga e intensa ondata di caldo, anche se, attenzione, non sarà così proprio per tutti.

Vediamo allora di capire più nel dettaglio la tempistica e soprattutto quali saranno le zone maggiormente colpite da questa imminente fiammata africana. Fino a sabato 31 luglio sarà un po’ tutto il Paese ad essere avvolto dal bollente anticiclone sub-sahariano, anche se le temperature più alte e prossime già ai 40 gradi, si registreranno ancora una volta al Sud, con picchi anche superiori sulla Sicilia.

Meteo, è in arrivo il weekend più caldo dell’estate

Molto caldo, tuttavia, pure al Centro-Nord, dove la colonnina di mercurio è destinata a toccare i 36/37 gradi in Emilia e i 34/36 gradi nella aree più interne della Toscana e del Lazio. Calura un po’ meno opprimente solamente al Nordovest a causa di una maggior incertezza sul fronte meteorologico.

Da domenica 1 agosto e con l’inizio della nuova settimana, l’Italia sarà spaccata: il Sud sarà colpito da una calura ancora più intensa con picchi che potrebbero raggiungere i 44/45 gradi in Sicilia e punte oltre i 40 gradi su Calabria, Basilicata e Puglia.

Man mano che ci si sposterà verso Nord, invece, ecco che la calura assumerà un atteggiamento decisamente meno aggressivo, da un lato perché l’alta pressione non riuscirà a spingere così in alto il suo alito bollente e dall’altro in quanto registreremo una maggiore influenza delle correnti più fresche di origine atlantica.

A conti fatti, dunque, se il Sud continuerà a bollire anche per i primi giorni di agosto, al Centro-Nord le temperature si manterranno più accettabili, di poco superiori alla media climatologica seppur in un contesto sempre caldo e a tratti anche afoso.

Articoli correlati

Back to top button