Cronaca

Cosa ha detto Carlo III nel primo discorso da Re d’Inghilterra: “Servirò con devozione come Elisabetta”

Dall'amore per la madre Elisabetta a quello per la consorte Camilla, passando per il futuro con William, principe del Galles ed Harry

Il Re Carlo III ha pronunciato il suo primo discorso ufficiale alla nazione: dall’amore per la madre Elisabetta a quello per la consorte Camilla, passando per il futuro con William, principe del Galles ed Harry. Ecco cosa ha detto. 

Re Carlo III, il primo discorso ufficiale alla nazione: cosa ha detto

Durante tutta la sua vita, mia madre è stata una ispirazione e un esempio per me e tutta la famiglia e noi le dobbiamo un debito gigante per il suo amore“. Ha iniziato così il suo primo discorso ufficiale da re dopo la morte della madre, la Regina Elisabetta, alla nazione.

Il discorso è stato registrato nella Blue Drawing Room di Buckingham Palace e tramesso in tv e sul canale ufficiale Youtube della Royal Family.

Il viaggio

Il nuovo Re, insieme alla moglie la Regina consorte come voleva la sovrana, è partito questo pomeriggio dall’aeroporto di Aberdeen dopo essere stato tutta la notte a sorvegliare la salma della madre insieme ai fratelli Anna, Andrea e Edoardo e i figli William e Harry.

Il discorso ufficiale

Come programmato il discorso si è tenuto alle 19 (ora italiana), pronunciando le prime parole da Re in attesa dell’incoronazione ufficiale che si terrà domani a St James’s Palace.

“La Regina Elisabetta ha vissuto bene la sua vita. Una promessa del destino, e questa promessa di un servizio per tutta la vita è quella che voglio rinnovare oggi. Condividiamo con voi un profondo senso di gratitudine. Nel 1947 da Cape Town ha dichiarato di essere al servizio di tutte le popolazioni del Commonwealth e lo ha perseguito per tutta la vita. Ha fatto sacrifici per il dovere, la sua devozione è stata incrollabile”, ha detto.

Le parole sulla Regina Elisabetta: “La sovrana ha vissuto bene”

Poi ha continuato: “Nella sua vita dedicata al servizio abbiamo visto un attaccamento alle tradizioni ma anche al progresso. Ha combinato queste qualità con calore, humour e incredibile capacità di vedere sempre il buono nelle persone. Voglio onorare la vita di mia madre. So che la sua morte porta tristezza in molti di voi. Quando la Regina è arrivata al trono, la Gran Bretagna e il mondo stavano gestendo le privazioni della Seconda Guerra Mondiale. Negli ultimi 70 anni abbiamo visto la società cambiare. Il ruolo e il dovere della Monarchia anche rimarranno. Io servirò la Corona allo stesso modo per il tempo che Dio vorrà concedermi”.

L’amore per la consorte Camilla

Poi ha continuato il suo discorso incentrandosi sull’amore per la consorte: “Conto sull’amore di Camilla, diventata 17 anni fa la mia Regina consorte. So che sarà all’altezza del suo ruolo. William mi succede come duca di Cornovaglia e verrà nominato Principe del Galles. Esprimo amore anche per Harry e Meghan che continueranno la loro vita in America”.

Il pensiero alla madre: “Ora ti unirai a papà”

Ha concluso con un pensiero rivolto alla madre, pieno di amore: “Ora ti unirai a mio papà. Che la schiera di angeli possa accoglierti”.

Articoli correlati

Back to top button