Cronaca

Fabbricava la ‘Molecola di Dio’, biochimico arrestato in Cile

Come nella serie televisiva di successo ‘Breaking Bad’, le autorità cilene hanno scoperto e arrestato un giovane biochimico accusato di fabbricazione e vendita sui social della dimetiltriptamina, soprannominata la ‘Molecola di Dio’, una droga altamente pericolosa ricavata dalla corteccia dell’albero ‘mimosa hostilis’, originario del Brasile.

Produceva la droga ‘Molecola di Dio’, arrestato spacciatore in Cile

Il blitz è stato effettuato nel comune di Buin dalla Squadra investigativa sulle sostanze chimiche controllate (Brisuq) della Polizia investigativa. Secondo il pubblico ministero Alejandra Vargas, l’arrestato “è un giovane di grande talento” che ha ottenuto un premio per l’eccellenza accademica nei suoi cinque anni di studio e attualmente sta conseguendo un dottorato presso l’Università del Cile.

Ha inoltre studi di Biochimica e Chimica e in casa aveva creato il proprio laboratorio illegale. L’allucinogeno, che l’indagato era riuscito abilmente a sintetizzare e poi commercializzare tramite Instagram, era venduto per l’equivalente di 157 dollari in vapers e, secondo l’indagine condotta dalla Procura metropolitana occidentale, tra gennaio e aprile l’insospettabile spacciatore è riuscito a smerciare online 32 unità, inviandole per posta in tutto il Cile.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio