Cronaca

Roma, prof indagato per istigazione al suicidio al 17enne che si è ucciso: “Vali meno di un bambino”

Suicida 17enne, professore indagato per istigazione al suicidio. Avrebbe richiamato continuamente lo studente

Un professore indagato per istigazione al suicidio di un ragazzo di 17 anni. Il giovane si è tolto la vita l’11 luglio del 2019 ed ora un suo docente è indagato per istigazione al suicidio e maltrattamenti. Il giovane sarebbe stato vittima di continui richiami e sottolineature verbali dei suoi errori davanti ai compagni di classe.

Professore indagato per istigazione al suicidio di un ragazzo 17 anni

Il docente di matematica dell’istituto superiore di via delle Sette Chiese di Roma avrebbe “punito” il 17enne con una durissima nota sul registro: “Un bambino di cinque anni sarebbe più capace”. Per questo motivo il pm Stefano Pizza, dopo oltre un anno e mezzo dalla tragedia, indaga anche sulla posizione dell’insegnante. Secondo quanto riferito dagli studenti, il professore avrebbe più volte umiliato pubblicamente il ragazzo, tanto che la vittima avrebbe espresso ad alcuni amici il suo malessere a riguardo.

Articoli correlati

Back to top button