Cronaca

Propaganda Live, Rula Jebreal dice no: “Io unica donna ospite, devo declinare l’invito”

"Con rammarico devo declinare l'invito, come scelta professionale non partecipo a nessun evento che non implementa la parità e l'inclusione"

Scoppia il caso Rula Jebreal a Propaganda Live. La giornalista era stata invitata per la puntata di questa sera a parlare dell’escalation di violenza nel conflitto israelo-palestinese ma dopo aver letto un tweet partito dall’account della trasmissione ha declinato l’invito. Ecco cosa è successo.

Rula Jebreal declina l’invito a Propaganda Live

Questa sera torna Propaganda Live. Saranno con noi Rula Jebreal, Michele Serra, Elio, Caparezza, Colapesce e Dimartino, Valerio Aprea, Fabio Celenza, Claudio Morici, Memo Remigi e il maestro Enrico Melozzi per ricordare Ezio Bosso. Ci vediamo alle 21,15 su La7“. Rula ha commentato, come notato subito da Blogo, direttamente su Twitter: “7 ospiti… solo una donna. Come mai?? Con rammarico devo declinare l’invito, come scelta professionale non partecipo a nessun evento che non implementa la parità e l’inclusione“.

La risposta di La7: “si tratta di uno spiacevole equivoco”

Mi sembra solo un grande equivoco – commenta con l’Adnkronos il direttore di La7, Andrea Salerno – dovuto a un tweet che all’occhio di un persona che non conosce il nostro programma può essere stato fuorviante. Spero che l’equivoco rientri prima della diretta di questa sera perché ci tenevamo a parlare con lei del conflitto arabo-israeliano“, ha aggiunto Salerno.

Nel frattempo, un nuovo tweet dall’account del programma sottolinea che il parterre prevede come sempre anche altre presenze femminili: “Saranno con noi, come ogni settimana, anche Constanze Reuscher, Francesca Schianchi, Marco Damilano e Paolo Celata“.


Articoli correlati

Back to top button