Cronaca

Guerriglia a Napoli, Salvini: “Attaccando poliziotti e giornalisti non si risolve il problema”

Matteo Salvini è intervenuto sugli scontri avvenuti questa notte a Napoli contro il lockdown scegliendo di condannare le violenze

Matteo Salvini è intervenuto sugli scontri avvenuti questa notte a Napoli contro il lockdown scegliendo di condannare le violenze e di evidenziare le colpe del Governo nella gestione dell’emergenza. Lo ha fatto con un post su Facebook.

Salvini: “Attaccando poliziotti e giornalisti non si risolve il problema”

Le parole di Salvini: “La violenza deve essere condannata, sempre, comunque e dovunque. Attaccando poliziotti e giornalisti non si risolve nessun problema, si commette un reato. Punto. È evidente che la confusione, i ritardi, l’impreparazione e l’incapacità del governo (cosa hanno fatto in tutti questi mesi? Giocato con monopattini e banchi con le rotelle?) stanno esasperando milioni di cittadini perbene in tutta Italia. Non è possibile che la cura sia peggiore del male”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button