Cronaca

Qualità della vita, Bologna è la provincia dove si vive meglio | LA CLASSIFICA

Secondo il report di quest'anno, la provincia italiana che offre la miglior qualità della vita è Bologna

In quale provincia d’Italia si vive meglio? A rispondere è la 33esima edizione del rapporto sulla qualità della vita de “Il Sole 24 Ore“. Secondo il report di quest’anno, la provincia italiana che offre la miglior qualità della vita è Bologna che rispetto allo scorso anno ha scalato cinque posizioni. Completano il podio Bolzano e Firenze.


provincia-italia-dove-vive-meglio-classifica-2022
Firenze

In quale provincia d’Italia si vive meglio: la classifica del 2022

Sono 90 gli indicatori di cui si è tenuto conto per stilare la classifica. Quest’anno, inevitabilmente, si è tenuto conti di diversi fattori che hanno avuto impatto sui territori, dall’inflazione al caro-energia, passando per la guerra in Ucraina. Le province peggio posizionate sono Caltanissetta, Isernia e Crotone.

Buon posizionamento per l’Emilia Romagna: oltre alla “capolista” Bologna, da segnalare Parma (9° posto) e Reggio Emilia (13°). Restano salde nei primi dieci posti le provincie del Trentino Alto Adige con Bolzano al secondo e Trento al quinto posto. Bene anche la Toscana, con la new entry Siena che conquista il quarto posto guadagnando ben undici posizioni. Al decimo posto, invece, c’è Pisa che fa registrare un +12 rispetto allo scorso anno.

Le grandi città

Male quasi tutte le grandi città: Milano passa dal secondo posto dello scorso anno all’ottava posizione. Perde addirittura diciotto posizioni Roma, scivolata al 31esimo posto. Al quarantesimo c’è Torino.  Sul fondo Napoli (98° posto, in discesa di otto posizioni) e Palermo (88° posto, + 7 posizioni).


provincia-italia-dove-vive-meglio-classifica-2022
Bolzano

La situazione in Campania

Davanti a Napoli, di una sola posizione, c’è Salerno, che rispetto allo scorso anno ha perso ben otto posizioni. Sale di un posto, ma è ancora arretrata, la provincia di Caserta (99°). Sorride, almeno in parte, Benevento che sale di quattro posti, arrivando all’82esimo. Il maggior incremento lo fa registrare Avellino che scalando nove posizioni si piazza all’84esimo posto. La provincia sannita, dunque, resta quella che offre la miglior qualità della vita in Campania.


LA CLASSIFICA COMPLETA


Novanta indicatori in sei gruppi

Anche quest’anno l’indagine della Qualità della vita del Sole 24 Ore prende in esame 90 indicatori, suddivisi nelle tradizionali sei macro-categorie tematiche (ciascuna composta da 15 indicatori) che accompagnano l’indagine dal 1990:

  • ricchezza e consumi;
  • affari e lavoro;
  • ambiente e servizi;
  • demografia, società e salute;
  • giustizia e sicurezza;
  • cultura e tempo libero.

L’aumento da 42 a 90 indicatori, proposto già dal 2019, consente di misurare molti aspetti del benessere. Gli indicatori sono tutti certificati, forniti al Sole 24 Ore da fonti ufficiali, istituzioni e istituti di ricerca.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button