Cronaca

Puglia, vanno a trovarlo per gli auguri di Natale: era morto da un mese

I carabinieri della stazione locale allertati da alcune persone hanno scoperto il corpo dell'uomo

In Puglia, alcune persone sono andate a porgere gli auguri di Natale ad un conoscente e lo hanno trovato senza vita: era morto da un mese. È accaduto a Manduria, dove un settantenne di origini tedesche che abitava da solo in una casa nelle campagne della città messapica, è stato trovato privo di vita.

Puglia, vanno a trovarlo per gli auguri di Natale: era morto da un mese

A fare la macabra scoperta sono stati i carabinieri della stazione locale allertati da alcune persone che erano andate a trovare il pensionato anche per scambiarsi gli auguri di Natale.

La causa del decesso

Il medico legale dopo l’esame necroscopico ha stabilito che la morte non è stata di origine violenta. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, era disteso sul pavimento vicino al letto ancora intatto.

I carabinieri, alla guida del comandante di stazione, il maresciallo luogotenente Elio Errico, si sono portati sul posto allertati dai conoscenti del tedesco che a loro volta erano stati incaricati dai parenti che vivono in Germania preoccupati del suo silenzio e dalle mancate risposte al telefono. Quando i militari sono riusciti ad entrare nell’appartamento, hanno subito avvertito l’inconfondibile odore, temendo quindi quello che si è poi palesato ai loro occhi. Sono così scattate le procedure investigative necessarie ad escludere origini delittuose della morte.

Ipotesi scartata quasi subito non trovando segni evidenti di violenza su tutto il corpo. Il magistrato di turno alla Procura della Repubblica di Taranto, ha seguito comunque la prassi disponendo il sequestro della salma per permettere la visita necroscopica: lo specialista ha così potuto escludere la presenza di ferite o traumi sul corpo, attribuendo la causa della morte ad un probabile infarto cardiaco.

A quanto pare il settantenne soffriva di più patologie. Sentita dai carabinieri, la sorella ha dichiarato di essersi sentita telefonicamente con il fratello il 19 novembre scorso. Dopo la pensione, Franz, questo il nome di battesimo dello sfortunato settantenne che non era sposato, aveva deciso di acquistare l’abitazione rurale che aveva ristrutturato decidendo di stabilirsi a Manduria dove vivono degli amici di famiglia.

Articoli correlati

Back to top button