Cronaca

Ragazzi morti a Terni: l’autopsia non chiarisce le cause del decesso. Si attende l’esito del test tossicologico

L’autopsia eseguita sui corpi di Gianluca e Flavio, i due ragazzini morti a Terni dopo aver assunto un mix di droghe, non ha chiarito le cause che hanno portato al decesso. Si dovrà attendere l‘esito dell’esame tossicologico per conoscere quale droga hanno assunto.

Terni: l’autopsia non chiarisce le cause della morte di Gianluca e Flavio

L’autopsia, eseguita all’istituto di medicina legale di Perugia non ha definitivamente chiarito cosa abbia provocato la morte dei due ragazzi di Terni. Rimane confermata, comunque, l‘ipotesi di un decesso legato all’uso di una sostanza tossica. Se si sia però trattato di metadone o di codeina lo stabiliranno gli esami tossicologici: una settimana il tempo necessario per i primi risultati.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button