Cronaca

Cade e batte la testa durante la crociera nel Mediterraneo, Modestino muore a 35 anni in nave durante la vacanza

Non è ancora chiaro se sia dipeso da una scivolata accidentalmente o da un malore improvviso

Dramma a bordo della nave Meraviglia della Msc crociera impegnata nel giro del Mediterraneo: un ragazzo, Modestino di 35 anni cade e muore dopo aver battuto la testa. Non è ancora chiaro se sia dipeso da una scivolata accidentalmente o da un malore improvviso.

Cade durante la crociera nel Mediterraneo, ragazzo muore

Doveva essere una settimana di vacanze e riposo dalle fatiche di un anno di lavoro ma si è trasformata ben presto in tragedia. Modestino Vespa, 35enne ingegnere molisano, è morto a causa di una caduta durante la crociera a bordo della nave Meraviglia della Msc crociere, insieme alla compagna.

Il dramma

L’uomo sarebbe morto sul colpo sotto gli occhi attoniti della fidanzata che è riuscita solo a chiamare i soccorsi di bordo. Non è chiaro se sia dipeso da una scivolata accidentalmente o da un malore improvviso.

I soccorsi accorsi per aiutare il giovane sono però risultati vani, per il ragazzo non c’è stato nulla da fare. Vista la tragedia a bordo, il comandante della nave ha anticipato il rientro al porto di Genova in programma per domani.

L’inchiesta

Sull’incidente è stata aperta un’inchiesta per accertare quale sia la dinamica di quanto avvenuto al giovane.

Chi è il ragazzo

La vittima è Modestino Vespa, 35enne, di professione ingegnere. Lavorava a Roma, mentre era sulla nave è caduto a terra battendo violentemente la testa. La notizia ha gettato nello sconforto familiari e amici a Pesche, sua città natale dove in tanti lo conoscevano.

L’amministrazione comunale, esprimendo condoglianze alla famiglia Vespa a nome di tutta la comunità, ha deciso di proclamare il lutto cittadino per il giorno dei funerali e di annullare tutti gli eventi ancora previsti nel calendario estivo 2022.

Articoli correlati

Back to top button