Cronaca

Foggia, sparano ad un pregiudicato e colpiscono il nipotino | Bimbo di 6 anni in coma

Ragazzo ucciso durante i festeggiamenti per l'Italia a Foggia. Un 42enne vittima di agguato sotto gli occhi del nipote

Tragedia in provincia di Foggia dove un ragazzo è stato ucciso durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia. Il 42enne Matteo Anastasio, noto alle forze dell’ordine, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in strada davanti al nipotino di 6 anni proprio mentre piazze e via erano piene di tifosi che festeggiavano per la vittoria dell’Italia a Euro 2020.

Foggia, ragazzo ucciso durante i festeggiamenti per l’Italia

È accaduto a San Severo, alle porte di Foggia, dove il 42enne sarebbe rimasto vittima di un vero e proprio agguato durante i festeggiamenti per il trionfo azzurro di Wembley. Probabilmente i sicari potrebbero aver approfittato proprio dell’euforia per la vittoria dell’Italia per colpire in viale Matteotti, nei pressi della stazione.

Il bambino in coma

In ospedale anche il piccolo di 6 anni, raggiunto da un proiettile all’addome. È ricoverato nel reparto di rianimazione del Policlinico Riuniti di Foggia. “Al momento – spiegano i medici – il bambino è in coma farmacologico, intubato e connesso a un ventilatore meccanico per l’assistenza respiratoria. Verrà strettamente monitorata l’evoluzione delle sue condizioni cliniche, soprattutto Al momento nella eventualità che si renda necessario un intervento chirurgico nelle prossime ore o giorni. Si occupa di lui una equipe multidisciplinare composta da rianimatori, chirurghi e radiologi”.

Cos’è successo

Stando ad una prima ricostruzione, il 32enne si trovava a bordo del suo scooter in compagnia del nipotino di 6 anni  e stava sfilando per le strade della città per festeggiare la vittoria degli azzurri quando sarebbe stato avvicinato da un altro scooter di grossa cilindrata con a bordo due persone coperte da casco integrale. La persona seduta dietro avrebbe tirato fuori una pistola esplodendo diversi colpi all’indirizzo del 32enne da distanza ravvicinata che si sono rivelati fatali.

Articoli correlati

Back to top button