Cronaca

Ragazzo ucciso per i complimenti ad una ragazza, shock a Ragusa

Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo di Vittoria

Emergono dettagli sul delitto di Vittoria, provincia di Ragusa, dove un ragazzo è stato ucciso Capodanno. Si tratta di un giovane immigrato, ucciso al culmine di un alterco. Aveva circa 30 anni il tunisino, trovato morto dai carabinieri in contrada Alcerito, nella zona della discoteca “La Dolce Vita”.

Ragusa, ragazzo ucciso a Capodanno per i complimenti ad una ragazza

Il nordafricano sarebbe stato colpito a morte con delle spranghe e un coltello a serramanico da un gruppo di ragazzi romeni, di ritorno da una festa di Capodanno. L’aggressione sarebbe nata in seguito ad alcuni apprezzamenti che la vittima avrebbe rivolto ad una ragazza del gruppo.

Le indagini

Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo operativo di Vittoria e dal Nucleo investigativo di Ragusa, allertati da alcuni dei partecipanti alla festa. A condurre le indagini, i militari coordinati dal sostituto procuratore Silvia Giarrizzo, che si è recata sul luogo del delitto. In caserma sono stati interrogati due minorenni e un maggiorenne, tutti romeni.

Articoli correlati

Back to top button