Cronaca

Urbino, prof fa sesso durante la lezione in Dad. Poi si scusa con gli studenti e si dimette

Rapporto sessuale durante lezione in didattica a distanza, prof sospeso. Non sapeva di essere inquadrato e visto dagli alunni

Un rapporto sessuale durante una lezione in didattica distanza. È successo ad Urbino dove un docente dell’Accademia di Belle Arti ha fatto partire un video didattico durante una lezione. L’insegnante, pensando di non essere più inquadrato, si è lasciato andare ad atti sessuali con un’altra persona.

Urbino, prof beccato in un rapporto sessuale durante lezione in didattica a distanza

I fatti risalgono al periodo pre natalizio: la telecamera ha ripreso la scena vista da tutti gli alunni. La vicenda è stata subito riportata direttore dell’Accademia di Belle Arti, Luca Cesari, che ha convocato il docente. Il professore si è dimesso e ha scritto una lettera di scuse agli studenti.

Le scuse

“Tutto pensavo tranne che potessi essere visto in diretta. La persona che era con me non la vedevo da diversi mesi per colpa della pandemia. Una lontananza che pesava perché il nostro è un rapporto stabile. Sono mortificato perché una cosa di questo genere non mi era mai accaduta e mai più accadrà”, ha detto il docente, dal canto suo, che si è scusato con gli studenti e con la scuola.

Convinto che i ragazzi fossero impegnati a seguire i filmati e la lezione, ci siamo lasciati andare. Ho ceduto. Vorrei essere giudicato sotto il profilo umano perché non sono un perverso e neanche un esibizionista. E per questa ragione subito dopo l’episodio ho presentato le dimissioni alla direzione dell’istituto urbinate. Vorrei essere compreso e non giudicato per quanto accaduto nel corso di quella mattinata”, ha concluso il docente.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button