Cronaca

De Luca vuole dare i soldi del Reddito di Cittadinanza alle famiglie: “Contributi per ogni figlio”

Reddito di Cittadinanza, De Luca dare fondi a famiglie e istruzione: "Ecco come spenderei gli 8 miliardi all'anno"

Vincenzo De Luca torna a criticare il Reddito di Cittadinanza. Da settimane ormai il governatore campano sta contestando il sussidio ideato dal Movimento 5 Stelle, sostenendo che sarebbe il caso di utilizzare diversamente le risorse utilizzate per il Reddito.

Reddito di Cittadinanza, la nuova proposta di De Luca

“Prenderei quello che resta degli 8 miliardi per il reddito di cittadinanza per dare metà delle risorse alle famiglie  per ogni figlio in modo da aiutare la crescita demografica. L’altra metà di queste risorse la destinerei al comparto scuola-università per fare del sistema formativo italiano un sistema di eccellenza” è la nuova proposta del governatore che ha poi ricordato: “In Campania la Guardia di Finanza ha individuato 300 soggetti che percepivano il reddito senza averne diritto, tra questi c’erano anche 7 detenuti. Possiamo fare i nostri complimenti a i detenuti per il livello di creatività , complimenti meno convinti a chi ha ideato questa misura, sapendo che i 2.8 milioni dati a questi 300 non saranno più recuperati”.

Il lavoro e il Reddito di Cittadinanza in Campania

Infine Vincenzo De Luca ha ribadito la proposta lanciata nelle scorse settimane, ovvero: “Offrire un lavoro stagionale a 500 euro a carico delle imprese a chi percepisce reddito”.

Articoli correlati

Back to top button