Molise, arriva il reddito di residenza: un bonus da 700 euro al mese

Reddito-cittadinanza-molise-700-euro

Reddito di residenza in Molise, 700 euro per vivere a Pizzone. La proposta della Regione per ripopolare le aree più disagiate

Arriva il reddito di residenza in Molise. Il prossimo 16 settembre, nel Bollettino della Regione sarà pubblicato un bando chestanzia 700 euro mensili per chi prende la residenza in uno dei paesi che maggiormente si stanno spopolando.

Reddito di residenza in Molise

Sarà fondamentale aprire un’attività nel comune del Molise per almeno cinque anni. Si comincia con il comune di Pizzone, provincia di Isernia, dove, riporta il quotidiano online Corriere della Sera, sono rimasti soltanto 300 abitanti. Mancano alimentari, negozi e farmacia e l’unico esercizio pubblico è il bar, che oltre a caffè e cornetto vende pane, latte e poco altro.

Il consigliere della giunta di centrodestra Antonio Tedeschi ha così proposto di ripopolare le aree più disagiate. Proposta accolta dalla Regione che ha messo in campo una strategia in favore di quei 100 Comuni molisani su 136 che hanno ormai meno di duemila abitanti.

Come candidarsi

Per candidarsi al “reddito di residenza attiva” per Pizzone c’è tempo 60 giorni. Le domande saranno controllate per evitare che le proposte di trasferimento in Molise siano reali e non si tratti soltanto di un sistema per sbarcare il lunario.

TAG