Economia

Il pagamento di ottobre del Reddito di Cittadinanza rischia di non arrivare

Il prossimo pagamento di ottobre del Reddito di Cittadinanza è a rischio: entro il 21 del mese sarà necessario integrare la domanda per evitare la sospensione del sussidio. Ecco come fare.

Reddito di Cittadinanza, a rischio il pagamento di ottobre

L’Inps ha pubblicato un avviso sul proprio portale, in cui annuncia la data per la presentazione dell’integrazione alla domanda. Questa operazione andrà effettuata a partire dal 4 ottobre e non oltre il 21 del mese, altrimenti la mensilità di ottobre non verrà erogata.

Perchè questa variazione?

L’integrazione sarebbe necessaria perché le prime domande per il sussidio sono state presentate, a partire dal 6 marzo scorso, con un modello che poi è cambiato, dal 2 aprile, a seguito delle modifiche introdotte dalla conversione in legge del DL n. 4/2019

Come si procede

I nuclei familiari interessati sono stati avvisati dall’Inps tramite sms o email, tutte le informazioni sono disponibili attraverso il link contenuto nella comunicazione, per il quale non è richiesto il PIN.

Il richiedente dovrà inserire:

  • il protocollo della pratica Rdc/Pdc (esempio: INPS-RDC-2019-xxxxx)
  • il codice fiscale
  • il codice alfanumerico ricevuto via mail/sms.

 

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio