Cronaca

Reggio Calabria, inchiesta sulle elezioni amministrative: consigliere comunale in manette

IInchiesta sullo svolgimento delle recenti elezioni amministrative di Reggio Calabria: arrestato un consigliere comunale

In corso perquisizioni Agenti della Digos della Questura, con il supporto del Compartimento Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Reggio Calabria e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale nei confronti di due indagati emessa dal giudice per le indagini preliminari di Reggio Calabria nell’ambito di indagini che hanno riguardato lo svolgimento delle recenti elezioni amministrative di Reggio Calabria, con contestazioni di plurime fattispecie di falsità in atto pubblico e reati elettorali. È stato portato a galla un complesso meccanismo volto a eludere la regolare manifestazione del volto alle elezioni amministrative svoltesi il 20 e 21 settembre scorso.

Reggio Calabria, consigliere comunale in manette

Gli arresti hanno riguardato un consigliere comunale e il presidente di uno dei seggi elettorali al cui interno, è stato accertato, sono state effettuate operazioni illecite collegate alla espressione del voto. I due indagati sono stati posti agli arresti domiciliari. Sono in corso le perquisizioni che riguardano i due indagati arrestati e altri soggetti iscritti nel registro degli indagati.

Le operazioni

Le operazioni, a cura della Digos della Questura di Reggio Calabria, proseguono con l’esame del materiale elettorale già in sequestro e con l’analisi di quanto sequestrato in corso di perquisizione al fine di accertare ulteriori responsabili.

Le misure sono state messe dopo le indagini effettuate dalla Polizia di Stato coordinate dalla Procura di Reggio Calabria.

Articoli correlati

Back to top button