Regionali in Campania 2020: i 5 Stelle e la sinistra candidano Costa, ma il Pd punta su De Luca

regionali-campania-2020-5-stelle-costa-pd-de-luca

Elezioni Regionali in Campania 2020: il Movimento 5 Stelle e la sinistra candidano Costa come presidente della giunta, ma il Pd vuole De Luca

Elezioni Regionali in Campania 2020: il Movimento 5 Stelle e la sinistra candidano Costa come presidente della giunta, ma il Pd vuole De Luca.

Regionali in Campania 2020: qualcosa si muove

Comincia a prendere sempre più forma il quadro dei candidati in vista delle prossime Elezioni Regionali in Campania per l’anno 2020, soprattutto per quanto riguarda la figura del presidente della giunta. Il Movimento 5 Stelle e la sinistra sono pronto a candidare Sergio Costa, attuale ministro all’Ambiente, come governatore.

Tuttavia, il Pd ha ufficializzato un nuovo ingresso in campo ancora al fianco del presidente uscente Vincenzo De Luca. Una situazione che non solo creerebbe delle piccole scissioni nel centrosinistra, ma andrebbe a inficiare sul rapporto tra i pentastellati e i democratici, visto anche il recente governo giallo-rosso tutt’ora in corso

Le parole di Leo Annunziata

“Ho proposto alla direzione del Pd campano di comporre una delegazione con me e i cinque segretari provinciali dem per avere rapporti con le altre forze politiche che intendono costruire una coalizione di centrosinistra“. Lo ha detto il segretario del Pd della Campania Leo Annunziata precisando che “abbiamo fatto un invito ai Cinque Stelle di aprire un discorso programmatico con noi, perché non ci sfugge il quadro nazionale. Il Pd individua nel presidente uscente della Campania il futuro candidato alle Regionali, come centro apicale di un campo largo di centrosinistra”.

Situazione dunque molto incerta, ma l’ultima parola spetta al segretario nazionale Nicola Zingaretti ed alle trattative che ci saranno anche nelle altre regioni al voto in primavera. La situazione va considerata ancora “in divenire” e questo può ancora portare variazioni nella scelta dei papabili consiglieri regionali. In caso di accordo Pd5 Stelle, infatti, ad oggi aumenterebbero le chance di vittoria della coalizione e provocare la riflessione di alcuni aspiranti consiglieri regionali che, ad oggi, restano ‘in attesa’.

 

TAG