Regione Campania, i redditi: ecco quanto guadagnano il governatore De Luca ed i consiglieri regionali

coronavirus-campania-de-luca-gestire-3mila-contagiati

Quanto guadagnano De Luca, Bonavitacola, Discepolo, Cinque, Fascione, Fortini, Marchiello, Marciani, Matera, Palmeri, Roberti, Angioli, D'Alessio, Lepore

Quanto guadagnano il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, gli assessori ed i consiglieri regionali? Ecco i redditi del governatore De Luca, dei membri della giunta e del consiglio regionale della Campania. I redditi sono stati acquisiti dal sito ufficiale della Regione Campania e dall’amministrazione trasparente.

Quanto guadagnano De Luca, assessori e consiglieri della Regione Campania?

Tutti gli attuali amministratori in carica della Regione Campania hanno pubblicato sul sito ufficiale della Regione i propri dati reddituali. Sono presenti i dati a partire dal 2014 di tutti gli amministratori.


Leggi anche:

Regione Campania, ecco i redditi di tutti gli amministratori comunali


Regione Campania: i redditi degli amministratori

  • Vincenzo De Luca
    • presidente Regione Campania
    • Professione: politico
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 79.276,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 79.771,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 153.550,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 153.603,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2018 € 153.819,00
    • Beni immobili: cinque proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Fulvio Bonavitacola
    • Vice Presidente della Giunta regionale
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 109.470,60
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 138.265,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 154.260,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 154.260,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2018 € 154.261,00
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: un’auto
  • Bruno Discepolo
    • Assessore Urbanistica – Governo del territorio
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 €. 96.660,00
    • Professione: architetto e urbanista
    • Beni immobili: nove proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Ettore Cinque
    • Assessore Bilancio  – Finanziamento del Servizio Sanitario Regionale
    • Reddito 2018: 150.129 euro
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 0,00
    • Professione: Professore Ordinario di Economia Aziendale
  • Valeria Fascione
    • Assessore a Internazionalizzazione – Start Up – Innovazione
    • Redditi 2014 € 0.00
    • Redditi 2015 € 73.702.00
    • Redditi 2016 € 150.910,29
    • Redditi 2017 € 146.350,00
    • Professione: consulente fondi europei
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Lucia Fortini
    • Assessore a Scuola – Politiche sociali
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 nessuna € 0,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 73.702,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 153.860,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 154.457,00
    • Professione: docente universitario
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Antonio Marchiello
    • Assessore a Attività Produttive – Riscerca Scientifica
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 925
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Chiara Marciani
    • Assessore a Formazione – Pari Opportunità
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 44.299,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 108.823,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 162.3510,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 153.000,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2018 € 161.716,00
    • Professione: Esperta in programmazione, attuazione e controllo dei Fondi europei.
    • Beni immobili: 32 proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Corrado Matera
    • Assessore a Sviluppo e Promozione del Turismo
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 38.498,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 42.786,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 133.777,50
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 154.260,00
    • Professione: avvocato
    • Beni immobili: cinque proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Sonia Palmeri
    • Assessore a Risorse Umane – Lavoro
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 – nessuna – € 0,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 124.933,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 154.260,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2017 € 154.260,00
    • Professione: manager
    • Beni immobili: cinque proprietà
  • Franco Roberti
    • Assessore alla Sicurezza
    • Professione: magistrato
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: un’auto
    • Reddito 2017: 155.818 euro
  • Serena Angioli
    • Assessore Fondi Europei
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 0,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 73.702,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 150,758,00
    • Professione: Dirigente Area Programmi dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Organismo autonomo
    • della Pubblica Amministrazione
  • Lidia D’Alessio
    • Assessore al Bilancio
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 0,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 73.702,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 154.260.00
    • Professione: docente universitario
  • Amedeo Lepore
    • Assessore a Attività Produttive
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2014 € 0,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2015 € 73.702,00
    • Dichiarazione Redditi per l’anno 2016 € 151.228,00
    • Professione: docente universitario
  • Rosa D’Amelio
    • Presidente del consiglio regionale
    • Professione: dirigente Asl Avellino
    • Reddito 2017: 99.876,19 euro
    • Reddito 2016: 100.323 euro
    • Reddito 2015: 90.764 euro
    • Reddito 2014: 85.970 euro
    • Beni immobili: tre proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Tommaso Casillo
    • Vice presidente del consiglio regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2017: 96.886 euro
    • Reddito 2016: 101.846 euro
    • Reddito 2015: 68.838 euro
    • Beni immobili: 17 proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Ermanno Russo
    • Vice presidente del consiglio regionale
    • Professione: dirigente medico
    • Reddito 2018: 58.781 euro
    • Reddito 2017: 100.187 euro
    • Reddito 2016: 34.614 euro
    • Reddito 2015: 46.177 euro
    • Reddito 2014: 28.486 euro
    • Beni immobili: sei proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Vincenzo Alaia
    • consigliere regionale
    • Professione: architetto
    • Reddito 2017: 89.296 euro
    • Reddito 2016: 99.996 euro
    • Reddito 2015: 63.850 euro
    • Beni immobili: tre proprietà
    • Beni mobili: un’auto e una moto
  • Tommaso Amabile
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2018: 93.073 euro
    • Reddito 2017: 96.502 euro
    • Reddito 2016: 94.146 euro
    • Reddito 2015: 78.634 euro
    • Reddito 2014: 46.041 euro
    • Beni immobili: sei proprietà
    • Beni mobili: due auto
  • Vincenza Amato
    • consigliere regionale
    • Professione: responsabile ufficio gare presso consorzio di imprese edile ed impiantiste
    • Reddito 2018: 90.443 euro
    • Reddito 2017: 90.443 euro
    • Reddito 2016: 60.379 euro
    • Reddito 2014: 15.738 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Flora Beneduce
    • consigliere regionale
    • Professione: medico
    • Reddito 2017: 99.547 euro
    • Reddito 2016: 115.653 euro
    • Reddito 2015: 126.353 euro
    • Reddito 2014: 102.264 euro
    • Beni immobili: 35 proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Francesco Emilio Borrelli
    • consigliere regionale
    • Professione: giornalista professionista
    • Reddito 2017: 94.347 euro
    • Reddito 2016: 94.348 euro
    • Reddito 2015: 47.874 euro
    • Reddito 2014: 0 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Luigi Bosco
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2016: 94.699 euro
    • Reddito 2015: 46.923 euro
    • Reddito 2014: 13.184 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Stefano Caldoro
    • consigliere regionale
    • Professione: giornalista
    • Reddito 2018: 97.069 euro
    • Reddito 2017: 97.069 euro
    • Reddito 2016: 93.237 euro
    • Reddito 2015: 95.922 euro
    • Reddito 2014: 142.316 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Michele Cammarano
    • consigliere regionale
    • Professione: responsabile marketing e innovazione
    • Reddito 2017: 90.430 euro
    • Reddito 2016: 25.709 euro
    • Reddito 2015: 57.301 euro
    • Reddito 2014: 6.899 euro
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Luca Cascone
    • consigliere regionale
    • Professione: ingegnere
    • Reddito 2018: 102.193 euro
    • Reddito 2017: 98.159 euro
    • Reddito 2016: 93.073 euro
    • Reddito 2015: 71.996 euro
    • Reddito 2014: 58.147 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Mario Casillo
    • consigliere regionale
    • Professione: dirigente Telecom
    • Reddito 2017: 89.947 euro
    • Reddito 2016: 90.706 euro
    • Reddito 2015: 86.769 euro
    • Reddito 2014: 87.393 euro
    • Beni immobili: cinque proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Armando Cesaro
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2018: 99.935 euro
    • Reddito 2017: 99.935 euro
    • Reddito 2016: 99.935 euro
    • Reddito 2015: 53.645 euro
    • Reddito 2014: 6.860 euro
    • Beni immobili: cinque proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Giovanni Chianese
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2018: 74.266 euro
    • Reddito 2016: 49.950 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: due auto
  • Valeria Ciarambino
    • consigliere regionale
    • Professione: dipendente Equitalia
    • Reddito 2018: 90.675 euro
    • Reddito 2017: 90.320,74 euro
    • Reddito 2016: 91.638,96 euro
    • Reddito 2015: 70.682 euro
    • Reddito 2014: 23.895,48 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Maria Antonietta Ciaramella
    • consigliere regionale
    • Professione: dipendente Ministero dello Sviluppo Economico
    • Reddito 2017: 603 euro
    • Reddito 2016: 107.409 euro
    • Reddito 2015: 93.045 euro
    • Reddito 2014: 46.283 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: un’auto
  • Luigi Cirillo
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2017: 89.955 euro
    • Reddito 2016: 89.955 euro
    • Reddito 2015: 51.498 euro
    • Reddito 2014: 11.569 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Gianluca Daniele
    • consigliere regionale
    • Professione: sindacalista
    • Reddito 2017: 85.540 euro
    • Reddito 2016: 87.212 euro
    • Reddito 2015: 64.326 euro
    • Reddito 2014: 45.827 euro
  • Carmine De Pascale
    • consigliere regionale
    • Professione: generale di Corpo d’Armata
    • Reddito 2017: 220.869 euro
    • Reddito 2016: 220.951 euro
    • Reddito 2015: 185.184 euro
    • Reddito 2014: 134.987 euro
  • Maria Grazia Di Scala
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2017: 115.840 euro
    • Reddito 2016: 98.677 euro
    • Reddito 2015: 53.161 euro
    • Reddito 2014: 14.920 euro
    • Beni immobili:
    • Beni mobili: un’auto e una moto
  • Carmela Fiola
    • consigliere regionale
    • Professione: impiegata Camera di Commercio
    • Reddito 2017: 89.362 euro
    • Reddito 2016: 90.229 euro
    • Reddito 2015: 53.136 euro
    • Reddito 2014: 18.340 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Aniello Fiore
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2017: 122.229 euro
    • Reddito 2016: 137.348 euro
    • Reddito 2015: 87.941 euro
    • Reddito 2014: 70.442 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: due auto
  • Alberico Gambino
    • consigliere regionale
    • Professione: imprenditore
    • Reddito 2017: 93.073,35 euro
    • Reddito 2016: 93.073,35 euro
    • Reddito 2015: 89.137 euro
    • Reddito 2014: 38.566,68 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Stefano Graziano
    • consigliere regionale
    • Professione: ingegnere
    • Reddito 2018: 90.999 euro
    • Reddito 2017: 89.955 euro
    • Reddito 2016: 89.955 euro
    • Reddito 2015: 68.331 euro
    • Reddito 2014: 30.570 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Massimo Grimaldi
    • consigliere regionale
    • Professione: imprenditore
    • Reddito 2017: 98.561 euro
    • Reddito 2016: 97.273 euro
    • Reddito 2015: 93.359 euro
    • Reddito 2014: 92.919 euro
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: un’imbarcazione
  • Carlo Iannace
    • consigliere regionale
    • Professione: medico
    • Reddito 2016: 89.312 euro
    • Reddito 2015: 29.718 euro
    • Reddito 2014: 53.055 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Alfonso Longobardi
    • consigliere regionale
    • Professione: manager sanitario
    • Reddito 2017: 95.956 euro
    • Reddito 2016: 93.945 euro
    • Reddito 2015: 55.263 euro
    • Reddito 2014: 23.802 euro
    • Beni immobili: quattro proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Tommaso Malerba
    • consigliere regionale
    • Professione: dipendente Telecom
    • Reddito 2018: 72.230,52 euro
    • Reddito 2017: 72.230,52 euro
    • Reddito 2016: 86.756,14 euro
    • Reddito 2014: 34.848,66 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Vincenzo Maraio
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2018: 103.605 euro
    • Reddito 2017: 109.106 euro
    • Reddito 2016: 108.068 euro
    • Reddito 2015: 64.197 euro
    • Reddito 2014: 55.612 euro
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Antonio Marciano
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2017: 94.493 euro
    • Reddito 2016: 94.493 euro
    • Reddito 2015: 91.224 euro
    • Reddito 2014: 91.097 euro
    • Beni immobili: tre proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Nicola Marrazzo
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2017: 108.836 euro
    • Reddito 2015: 82.958 euro
    • Reddito 2014: 104.693 euro
    • Beni immobili: 18 proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Carmine Mocerino
    • consigliere regionale
    • Professione:  ?
    • Reddito 2018: 93.073,35 euro
    • Reddito 2017: 93.073 euro
    • Reddito 2014: 90.760,94 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: un’auto
  • Erasmo Mortaruolo
    • consigliere regionale
    • Professione: consulente aziendale
    • Reddito 2016: 91.902 euro
    • Reddito 2015: 51.934 euro
    • Reddito 2014: 18.173 euro
    • Beni mobili: due auto
  • Francesco Moxedano
    • consigliere regionale
    • Professione: impiegato “Cardarelli” di Napoli
    • Reddito 2018: 91.249 euro
    • Reddito 2017: 91.276 euro
    • Reddito 2016: 92.348 euro
    • Reddito 2015: 68.765 euro
    • Reddito 2014: 52.595 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Maria Muscarà
    • consigliere regionale
    • Professione: docente di educazione fisica
    • Reddito 2017: 123.540 euro
    • Reddito 2016: 123.246 euro
    • Reddito 2015: 76.994 euro
    • Reddito 2014: 23.047 euro
    • Beni immobili: sette proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Gennaro Oliviero
    • consigliere regionale
    • Professione: consulente
    • Reddito 2018: 98.074 euro
    • Reddito 2017: 98.074 euro
    • Reddito 2016: 98.074 euro
    • Reddito 2015: 91.792 euro
    • Reddito 2014: 92.468 euro
  • Monica Paolino
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2018: 89.955,29 euro
    • Reddito 2017: 89.955 euro
    • Reddito 2016: 89.249,81 euro
    • Reddito 2015: 83.563,83 euro
    • Reddito 2014: 89.681 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: un’auto
  • Luciano Passariello
    • consigliere regionale
    • Professione: imprenditore
    • Reddito 2017: 71.249 euro
    • Reddito 2016: 71.093 euro
    • Reddito 2015: 67.955 euro
    • Reddito 2014: 71.043 euro
  • Maurizio Petracca
    • consigliere regionale
    • Professione: architetto
    • Reddito 2017: 107.586 euro
    • Reddito 2016: 102.028 euro
    • Reddito 2015: 82.433 euro
    • Reddito 2014: 36.210 euro
    • Beni mobili: due auto
  • Francesco Picarone
    • consigliere regionale
    • Professione: impiegato bancario
    • Reddito 2017: 88.560 euro
    • Reddito 2016: 90.826 euro
    • Reddito 2015: 82.717 euro
    • Reddito 2014: 69.040 euro
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: un’auto e un motociclo
  • Alfonso Piscitelli
    • consigliere regionale
    • Professione: dirigente medico
    • Reddito 2017: 86.705 euro
    • Reddito 2016: 92.400 euro
    • Reddito 2015: 77.319 euro
    • Reddito 2014: 93.706 euro
    • Beni immobili: 29 proprietà
    • Beni mobili: tre auto
  • Loredana Raia
    • consigliere regionale
    • Professione: ?
    • Reddito 2018: 88.632 euro
    • Reddito 2017: 88.750 euro
    • Reddito 2016: 89.835 euro
    • Reddito 2015: 62.702 euro
    • Reddito 2014: 28.211 euro
    • Beni mobili: nessuno
  • Maria Ricchiuti
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2018: 93.133 euro
    • Reddito 2017: 95.343 euro
    • Reddito 2016: 93.586 euro
    • Reddito 2015: 55.553 euro
    • Reddito 2014: 16.083 euro
    • Beni immobili: due proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Gennaro Saiello
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2017: 89.955,29 euro
    • Reddito 2016: 89.955,29 euro
    • Reddito 2015: 45.528,23 euro
    • Reddito 2014: 0 euro
    • Beni immobili: una proprietà
    • Beni mobili: un’auto
  • Michele Schiano Di Visconti
    • consigliere regionale
    • Professione: docente e medico
    • Reddito 2018: 82.837 euro
    • Reddito 2017: 82.296 euro
    • Reddito 2016: 82.295 euro
    • Reddito 2015: 89.228 euro
    • Reddito 2014: 96.613 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Pasquale Sommese
    • consigliere regionale
    • Professione: docente
    • Reddito 2017: 96.835 euro
    • Reddito 2016: 96.835 euro
    • Reddito 2015: 78.203 euro
    • Reddito 2014: 153.888 euro
    • Beni immobili: 23 proprietà
    • Beni mobili: nessuno
  • Vincenzo Viglione
    • consigliere regionale
    • Professione: ingegnere
    • Reddito 2017: 89.955 euro
    • Reddito 2016: 89.955 euro
    • Reddito 2015: 45.175,49 euro
    • Reddito 2014: 0 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: un’auto
  • Giovanni Zannini
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2017: 98.298 euro
    • Reddito 2016: 100.130 euro
    • Reddito 2015: 49.491 euro
    • Reddito 2014: 61.731 euro
    • Beni immobili: nessuno
    • Beni mobili: nessuno
  • Gianpiero Zinzi
    • consigliere regionale
    • Professione: avvocato
    • Reddito 2017: 94.674 euro
    • Reddito 2016: 93.498 euro
    • Reddito 2015: 54.004 euro
    • Reddito 2014: 8.327 euro
    • Beni immobili: tre proprietà
    • Beni mobili: nessuno

Perché è obbligatorio pubblicare i redditi dei titolari di incarichi politici?

Riferimento normativo:

Rif. normativo Artt. 13 e 14 D. Lgs. n. 33/2013 come modificato dall’art. 13 del d.lgs. n. 97 del 2016
Art. 13 – Obblighi di pubblicazione concernenti l’organizzazione delle pubbliche amministrazioni
1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano le informazioni e i dati concernenti la propria organizzazione, corredati dai documenti anche normativi di riferimento. Sono pubblicati, tra gli altri, i dati relativi:
a) agli organi di indirizzo politico e di amministrazione e gestione, con l’indicazione delle rispettive competenze;

Art. 14 – Obblighi di pubblicazione concernenti i componenti degli organi di indirizzo politico
1. Con riferimento ai titolari di incarichi politici, di carattere elettivo o comunque di esercizio di poteri di indirizzo politico, di livello statale regionale e locale, le pubbliche amministrazioni pubblicano con riferimento a tutti i propri componenti, i seguenti documenti ed informazioni:

  1. l’atto di nomina o di proclamazione, con l’indicazione della durata dell’incarico o del mandato elettivo;
  2. il curriculum;
  3. i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione della carica; gli importi di viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;
  4. i dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;
  5. gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l’indicazione dei compensi spettanti;
  6. le dichiarazioni di cui all’articolo 2, della legge 5 luglio1982, n. 441, nonché le attestazioni e dichiarazioni di cui agli articoli 3 e 4 della medesima legge, come modificata dal presente decreto, limitatamente al soggetto, al coniuge non separato e ai parenti entro il secondo grado, ove gli stessi vi consentano. Viene in ogni caso data evidenza al mancato consenso. Alle informazioni di cui alla presente lettera concernenti soggetti diversi dal titolare dell’organo di indirizzo politico non si applicano le disposizioni di cui all’articolo 7.

1-bis. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati di cui al comma 1 per i titolari di incarichi o cariche di amministrazione, di direzione o di governo comunque denominati, salvo che siano attribuiti a titolo gratuito, e per i titolari di incarichi dirigenziali, a qualsiasi titolo conferiti, ivi inclusi quelli conferiti discrezionalmente dall’organo di indirizzo politico senza procedure pubbliche di selezione.
2. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati cui al comma 1 entro tre mesi dalla elezione o dalla nomina e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato o dell’incarico dei soggetti, salve le informazioni concernenti la situazione patrimoniale e, ove consentita, la dichiarazione del coniuge non separato e dei parenti entro il secondo grado, che vengono pubblicate fino alla cessazione dell’incarico o del mandato. Decorso il termine di pubblicazione ai sensi del presente comma le informazioni e i dati concernenti la situazione patrimoniale non vengono trasferiti nelle sezioni di archivio.”

Dichiarazione non obbligatoria per i comuni sotto i 15mila abitanti

N.B.: La dichiarazione ex art. 14 c.1, lett. f) D. Lgs. 33/2013 non è dovuta per i componenti degli organi di indirizzo politico nei comuni con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti (Del. ANAC n. 144/2014 e n. 241/2017)

Cosa succede se non si pubblicano i dati? Le sanzioni

L’art 437 del  dlgs n. 97 /16 è intervenuto modificato l’art 46 del dlgs 33/2013 precisando che “l’inadempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente e il rifiuto, il differimento e la limitazione dell’accesso civico, al di fuori delle ipotesi previste dall’articolo 5-bis, costituiscono elemento di valutazione della responsabilità dirigenziale, eventuale causa di responsabilità per danno all’immagine dell’amministrazione e sono comunque valutati ai fini della corresponsione della retribuzione di risultato e del trattamento accessorio collegato alla performance individuale dei responsabili.

Inoltre l’art. 36 della stessa legge modificando la disciplina dell’art 45 del D. Lgs.  n. 33/2013  , attribuisce ad “Anac un potere di ordine al corretto e tempestivo assolvimento degli obblighi di pubblicazione”.  Infatti  ove l’Auorità rilevi la mancata pubblicazione di atti, documenti e informazioni, ne ordina la relativa pubblicazione entro 30 giorni. Il mancato adempimento costituisce illecito disciplinare. Anac segnala l’inottemperanza all’Ufficio per i procedimenti disciplinari nonché alla Corte dei conti, ove ravvisi anche altri profili di responsabilità.

La mancata pubblicazione di tutti gli incarichi, esterni e interni, nella sezione “Amministrazione Trasparente” dell’Ente, determina l’applicazione delle sanzioni per l’avvenuta erogazione dell’indennità di risultato ai dirigenti responsabili del conferimento degli incarichi. È quanto affermato dalla Corte dei Conti con sentenza n.185/2018, la quale continua affermando che il danno discende «dalla violazione gravemente colposa di un preciso obbligo normativo, vigente all’epoca in cui la condotta è stata posta in essere, cui è conseguita una spesa indebita per l’ente locale».

TAG