Cronaca

La Campania quinta Regione in Italia per comunicazione sui social: De Luca unico su TikTok

La Lombardia è la Regione italiana capace di parlare meglio con i propri cittadini sui social media, è seguita da Lazio ed Emilia Romagna

La Lombardia è la Regione italiana capace di parlare meglio con i propri cittadini sui social media. La regione lombarda è seguita da Lazio ed Emilia Romagna, mentre il governatore più “social” d’Italia è il veneto Luca Zaia, seguito dal campano Vincenzo De Luca. È questo il quadro che emerge dall’indagine condotta da DeRev, società di strategia e comunicazione digitale sulla comunicazione istituzionale sulle piattaforme Facebook, Instagram e Twitter delle Regioni italiane e dei presidenti, ricavando una classifica nazionale sulla base del DeRev Score.

Social Media, le regioni che sanno comunicare meglio con cittadini

Roberto Esposito, ceo di DeRev, ha spiegato: “Questa analisi non è un esercizio fine a se stesso, ma vuole stimolare una riflessione sulle potenzialità del mezzo digitale, ancora generalmente poco o mal sfruttate da chi ricopre importanti ruoli istituzionali. Quando si parla di comunicazione, una Regione o un presidente di Regione non possono comportarsi come un esponente politico perché non si rivolgono unicamente a elettori o a sostenitori, ma hanno la responsabilità di parlare a tutti i cittadini in quanto portatori di un messaggio istituzionale. Quante persone si riescono a raggiungere sui social media, e con quanta efficacia, rappresenta oggi un dato rilevante sotto l’aspetto democratico”.

“Ci sono Regioni, come la Campania e la Sicilia, che hanno dato priorità all’ampiezza della community per cercare di parlare con quanti più cittadini possibili. Se si considerano tutte le piattaforme, l’Ente guidato da De Luca riesce a parlare con l’11,72% della popolazione regionale, un dato quasi eguagliato dalla Sicilia (11,17%) e superato soltanto dalla Liguria (12,98%), che però ha molti meno abitanti. Tuttavia, nonostante lo sforzo, Campania e Sicilia risultano penalizzate dalla scarsa partecipazione degli utenti, che non riesce ad essere così alta come accade, invece, per Emilia Romagna, Lazio e Lombardia che pure hanno community di rilievo su questa piattaforma, rispettivamente di 245mila, 344mila e 369mila follower”.

Il comportamento su Instagram

“Su Instagram è la Liguria a comportarsi meglio in fatto di engagement (2,70%), seguita dalla Toscana (1,89%), dalla Lombardia (1,71%) e dal Lazio (1.56%). Anche su questa piattaforma, è la Campania ad avere il maggior numero di follower (145mila), seguita da Sicilia (93mila) e Lombardia (81mila). Ma, ha fatto notare Esposito, “si tratta in entrambi i casi di numeri molto inferiori a quelli che si notano su Facebook. Segno che, a livello comunicativo, le nostreiIstituzioni regionali sono molto lontane dai giovani elettori e cittadini, molto più propensi a frequentare piattaforme come Instagram dove però ottengono soltanto una eco dello sforzo comunicativo dell’Ente. Da questo punto di vista, una nota di merito va al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che è l’unico a possedere e a presidiare attivamente un account su TikTok”.

Articoli correlati

Back to top button