CronacaPolitica

Mozione di sfiducia contro il ministro Speranza: niente di fatto

Il Senato ha respinto la mozione di sfiducia presentata da Fratelli d'Italia

Oggi il Governo è stato chiamato a votare la mozione di sfiducia al Ministro della Salute Roberto Speranza presentata da Fratelli d’Italia. Nulla di fatto per Giorgia Meloni: con 29 voti a favore, 221 contrari e tre astenuti, è stata respinta in Senato la mozione di sfiducia contro il ministro della Salute, Speranza.

Respinta in Senato la mozione di sfiducia contro il ministro Speranza

Il Senato ha respinto poco fa la mozione di sfiducia presentata nei confronti del ministro della Salute, Roberto Speranza. Lega e Forza Italia, hanno votato contro, durante le dichiarazioni di voto, la senatrice azzurra Maria Rizzotti, aveva “Non voteremo la mozione non perché abbiamo fiducia in lui, ma perché ne abbiamo invece molta nel presidente Draghi”. Anche la Lega ha ribadito la propria fiducia al premier

La petizione

“Faccio un appello al buonsenso di tutte le forze politiche per fare altrettanto. Nel frattempo, la nostra petizione online per sostenere la mozione va avanti con successo“, aveva scritto su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, aggiungendo il link dove era possibile sottoscrivere la petizione: www.sfiduciamosperanza.it. Alla fine tutti i suoi sforzi sono stati vanificati, il Ministro della Salute resterà al suo posto.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button