Cronaca

Discoteche, Costa: “Se riaprono sia per ballare e no a distanziamento”

Il sottosegretario alla Salute: "Il tema è sul tavolo del governo, non possiamo permetterci di approcciarlo come lo scorso anno"

“Tra i temi rimasti da affrontare c’è quello delle discoteche. A parlare è Andrea Costa, sottosegretario alla Salute del governo Draghi. “Non possiamo permetterci di approcciare il problema come lo scorso anno – ha proseguito Costa – dobbiamo essere coerenti e seri, le discoteche vanno riaperte per poter andare a ballare e socializzare”.

Costa: “Le discoteche vanno riaperte per poter andare a ballare e socializzare”

Dopo il fallimento delle riaperture contingentate di un anno fa, non esistono vie di mezzo: “Se si aprono le discoteche, non bisogna tener conto di restrizioni sul distanziamento, il criterio dovrà essere quello di monitorare e tracciare chi entra”, spiega Costa.

Diverso il discorso che riguarda i dispositivi di protezione individuale: “Sull’obbligatorietà delle mascherine bisogna invece ragionarci, ma mi sembra al momento prematuro toglierle. Il Cts sta comunque esaminando un protocollo”.


Articoli correlati

Back to top button