Cronaca

Giulia e Alessia Pisanu, le due sorelle morte investite dal treno a Riccione: 17 e 15 anni, vivevano in provincia di Bologna

A perdere la vita, Giulia e Alessia Pisanu di 17 e 15 anni

Dramma a Riccione dove due sorelle sono state investite ed uccise da un treno alta velocità in transito alla stazione di Riccione (Rimini) diretto verso Milano. È accaduto alle 7 circa di oggi, domenica 31 luglio. A perdere la vita, Giulia e Alessia Pisanu di 17 e 15 anni.

Riccione, sorelle investite ed uccise da un treno

Stando a quanto è emerso fino ad ora, le due giovani sarebbero state viste arrivare in stazione e tentare di attraversare i binari, barcollando. Accertamenti sono in corso da parte della Polizia Ferroviaria. Il traffico ferroviario è stato sospeso tra Rimini e Cattolica, in direzione Ancona e si stanno predisponendo servizi sostitutivi ai treni regionali con degli autobus.

Circolazione ferroviaria in tilt

In una nota pubblicata sul suo sito Trenitalia ha confermato l’investimento di due persone a Riccione. “Il traffico è ancora sospeso tra Pesaro e Riccione, in corso gli accertamenti dell’Autorità Giudiziaria. I treni Alta Velocità, InterCity e Regionali possono registrare maggiori tempi di percorrenza fino a 90 minuti. I treni Regionali possono subire limitazioni di percorso. Attivo il servizio sostitutivo con bus tra Cattolica e Rimini”.

Chi sono Giulia e Alessia Pisanu

Una tragedia che spezza la vita di Giulia e Alessia Pisanu, le due sorelle di 17 e 15 anni. Le due ragazze vivevano con la famiglia a Madonna di Castenaso, dove il padre ha un’azienda di traslochi. Secondo una prima dinamica, il macchinista avrebbe visto spuntare prima una ragazza poi l’altra non riuscendo a frenare in tempo.

Alcuni testimoni hanno visto uno delle due barcollare, ma sono al vaglio tutte le ipotesi quella minore è quella della caduta accidentale.

Sindaco di Castenaso: “Dolore incolmabile per questa tragedia”

Sotto shock la comunità di Castenaso dopo la tragica notizia della morte di entrambe le ragazze. Tra i tanti messaggi di cordoglio, anche quello del sindaco: “Ci è arrivata la conferma che non avremmo mai voluto: le due giovani sorelle travolte da un treno a Riccione sono, purtroppo, nostre concittadine. Siamo senza parole davanti a questa tragedia cosi difficile da capire e da accettare e proviamo un dolore incolmabile. È un grande dolore per tutta la comunità. L’intera comunità di Castenaso si stringe attorno ai genitori, ai familiari, agli amici: Giulia e Alessia, che la terra vi sia lieve. Siete volate via troppo presto”.

Articoli correlati

Back to top button