Curiosità

Ristrutturazione casa: stili e arredamento

Ristrutturare casa è un'attività complessa e impegnativa e, per questo, è bene pianificare tutto con cura e individuare lo stile giusto

Ristrutturare casa è un’attività complessa e impegnativa e, per questo, è bene pianificare tutto con cura e individuare lo stile giusto. Tuttavia, a volte non c’è bisogno di fare una ristrutturazione totale per dare un tocco nuovo alla casa, ma basta anche solo cambiare qualche dettaglio in un solo ambiente come pitturare una parete, inserire nuovi complementi d’arredo o dar vita a un nuovo spazio. Infatti, le nuove tendenze vedono la presenza di una zona living con ampi soggiorni e angolo cottura e una netta divisione tra zona giorno e zona notte.

Classico e rustico, due stili trendy

Una delle prime cosa da fare quando si ha in programma una ristrutturazione di casa è individuare qual è lo stile più adatto secondo i propri gusti. Se si tratta di rinnovare solo un’area dell’abitazione, poi, è bene far sì che lo stile si raccordi a quello adottato nel resto degli interni.

Ovviamente, oltre alla scelta di eventuali materiali per realizzare superfici e finiture, bisognerà anche individuare i mobili adatti. Ad esempio, i mobili Arredissima sono un’ottima soluzione perché sono realizzati secondo diversi stili e consentono di soddisfare tutte le esigenze in termini di gusti, dal classico al moderno.

Stile classico, semplice e raffinato

Se si amano gli ambienti semplici e raffinati che richiamano alla mente le case di una volta, allora lo stile classico è quello più adatto. Il materiale principale su cui puntare sarà sicuramente il legno, insieme a elementi di ceramica e di cristallo. I mobili, quindi, avranno forme bombate e morbide, anche se pulite e saranno decorate con intarsi e elementi tono su tono. Il legno, soprattutto scuro e dai colori come bianco, rosa, avorio o panna, è perfetto per avere ambienti sobri e ricreare l’atmosfera di una volta.

Se si ha la possibilità si possono inserire mobili antichi di famiglia o comprare qualche complemento di arredo nei mercatini dell’usato. A volte, basta rivestire anche solo una parete con il legno, cambiare un tavolo e il divano o inserire qualche oggetto vintage per dare un tocco nuovo a ogni ambiente. Nelle case in stile classico, poi, si possono utilizzare anche wallpaper e tappezzerie che richiamano elementi naturali, come fiori e piante o texture damascate.

Stile rustico, perfetto per case in campagne e non solo

Se si ama la natura, allora una soluzione perfetta per ristrutturare un ambiente è optare per materiali come legno, cotto, ceramica e pietra per adottare uno stile rustico. I pavimenti in cotto sono perfetti per la zona living, sia per il salotto che per la cucina, mentre il legno, più caldo, si presta bene a essere inserito nella camera da letto, sia come pavimentazione che come rivestimento per le pareti.

I mobili, in questo caso, potranno essere di legno, anche chiaro, se si preferisce uno stile rustico più chic e moderno, magari con piani in marmo per dare un tocco di eleganza. Se si è fortunati da avere delle travi di legno a vista sul soffitto, meglio valorizzarle lasciandole visibili, ma se si vuole ricreare questo dettaglio è possibile farlo con legno o altri materiali per un effetto visivo molto gradevole. Immancabile, poi, una stufa a legno o un camino dove ritrovarsi per momenti conviviali o di relax.

Articoli correlati

Back to top button