Cronaca

Ritrovato l’aereo scomparso in Siberia: tutti vivi i 17 passeggeri a bordo

Un miracolo, come lo ha definito Sergei Zvachkin, governatore della regione in una nota stampa

Sono vivi tutti e 17 i passeggeri a bordo dell’aereo scomparso dai radar questa mattina mentre si trovava sulla nella regione di Tomsk, in Siberia. Un miracolo, come lo ha definito Sergei Zvachkin, governatore della regione in una nota stampa. Ha inoltre ringraziato i piloti a bordo, Anatoly Prytkov e Farukh Khasanov, che hanno operato le manovre di emergenza.

Siberia: ritrovato l’aereo scomparso questa mattina

Questa mattina si erano persi i contatti con le autorità di volo mentre percorreva la rotta che da Kedrovy avrebbe portato a Tomsk. Fortunatamente i passeggeri sono stati ritrovati tutti vivi a poche ore di distanza dall’incidente. I soccorritori hanno trovato l’aereo capovolto con la parte frontale distrutta. I passeggeri, invece, sono stati localizzati in una zona boscosa nei pressi del velivolo danneggiato. Tutti avrebbero riportato solo lividi e abrasioni facilmente curabili.

Secondo l’agenzia russa Interfax, sei passeggeri si sarebbero rifiutati di prendere un elicottero per arrivare a Tomsk come previsto, preferendo invece salire su un minibus. Dopo l’accaduto la compagnia aerea regionale SiLA che ha operato il volo ha deciso di cancellare tutti i viaggi previsti per domani con aerei An-28.

Articoli correlati

Back to top button