Gossip

Rocco Siffredi, il premio dal Comune di Ortona: è polemica

Sul web sono fioccate le critiche per il riconoscimento del Comune: ''Quali valori rappresenta?''

Rocco Siffredi ha ottenuto il premio dal Comune di Ortona, ma sul web è polemica! Le critiche per il riconoscimento del Comune: «Quali valori rappresenta?». La risposta dell’attore: «Alla consegna ci sarò, lo merito dopo aver lavorato tanto».

Rocco Siffredi: il premio dal Comune di Ortona

«È un messaggio molto bello, rivolto ai giovani: fate quello avete sempre desiderato, fatelo con passione e siate tenaci, senza vergognarvi. Le polemiche? Senza, che mondo sarebbe…». Rocco Siffredi, l’attore e regista hard più conosciuto al mondo, replica in un’intervista rilasciata per Il Messaggero a chi lo ha criticato per il premio del Comune di Ortona, dove è nato 58 anni fa. Gli hanno attribuito il premio “28 dicembre”.

Si tratta di un riconoscimento che la Municipalità ogni anno conferisce, come si legge nelle motivazioni, «a un concittadino che ha dato lustro alla città e che ne ha promosso la conoscenza al di fuori dei confini comunali». Ma questo non è bastato a calmare le critiche. Non è in discussione il legame dell’attore con la città di Ortona, alla quale non ha mai negato di essere molto legato, quanto la natura del riconoscimento. Sappiamo che prende il nome dal 28 dicembre del 1943, giorno in cui i nazisti abbandonarono il cuore della città.

Le motivazioni del sindaco: la polemica

Il sindaco, il civico Leo Castiglione, ha così motivato la sua decisione: «Questo premio nasce per proiettare la nostra città su un livello internazionale e sicuramente Rocco Tano rappresenta un personaggio conosciuto in una platea che va oltre i confini nazionali». In rete, in particolare sulla pagina Facebook del Comune, sono esplose le critiche. «Mi colpisceha scritto Marco Pancella che una amministrazione comunale premi la notorietà piuttosto che il valore (artistico) in questo caso. Rocco Tano è un personaggio simpatico, ma che dia lustro ovvero gloria, nobiltà onore e prestigio alla vostra bella cittadina non credo sia vero».


LEGGI ANCHE: LA SERIE SULLA VITA DI ROCCO SIFFREDI


 

Articoli correlati

Back to top button