Cronaca

Roma: colpisce la vicina durante una lite condominiale, arrestata 50enne

La vittima non ha riportato ferite gravi e non è in pericolo di vita, tanto da essere stata ricoverata in codice giallo

Una banale lite condominiale stava per trasformarsi in tragedia. È successo ad Artena, alle porte di Roma dove una donna di 50 anni è stata arrestata dopo che ha colpito una vicina di casa 48enne con paio di forbici. La 48enne è stata trasportata in ospedale con diverse ferite al torace e alle braccia. Sul posto, una volta ricevuta la chiamata, sono arrivati i carabinieri di Artena.

Colpisce la vicina con le forbici: arrestata dai carabinieri

La vittima non ha riportato ferite gravi e non è in pericolo di vita, tanto da essere stata ricoverata in codice giallo, il colore che si assegna ai feriti lievi. La donna che l’ha colpita è stata invece arrestata: si tratta di una 50enne che vive nello stesso palazzo della vittima e che ora si trova agli arresti domiciliari a casa della figlia in attesa del rito direttissimo.

Liti frequenti per questioni di vicinato

Sembra che le due litigassero da tempo per questioni di vicinato, problemi banali che però non riuscivano a risolvere e che erano arrivate a un punto limite, in cui le due non riuscivano più nemmeno a incrociarsi senza discutere. Problemi in cui incorrono moltissime persone che vivono non solo nei condomini, ma anche in case indipendenti che però confinano con altri. Ieri la tremenda lite, finita con la 50enne che ha estratto le forbici colpendo la vittima. Adesso dovrà rispondere di lesioni personali aggravate: rischia una pena che va dai sei mesi ai tre anni di reclusione.

Articoli correlati

Back to top button