Cronaca

Roma, professoressa licenziata da scuola perché transessuale: “Licenziamento illegittimo, va risarcita”

La scuola l'aveva assunta e licenziata dopo tre settimane nel 2019, oggi arriva la sentenza

La professoressa era stata licenziata dopo 3 settimane di servizio perché transessuale, dopo quasi 4 anni arriva la sentenza: “Licenziamento illegittimo”. Ora Giovanna Cristina Vivinetto dovrà essere risarcita.

Roma, licenziata da scuola perché transessuale: “Licenziamento illegittimo”

È arrivata la sentenza per Giovanna Cristina Vivinetto, docente e poetessa transessuale che nel 2019 era stata licenziata da un istituto paritario di Roma. La sentenza del tribunale di Roma condanna lo stesso istituto a risarcirla, come ha anticipato il Corriere della Sera e come riferisce lei stessa su Facebook, a oltre tre anni dall’inizio di una vicenda giudiziaria.

Quella scuola l’aveva assunta e licenziata dopo tre settimane nel 2019, ma oggi il giudice avrebbe “riconosciuto a tutti gli effetti la discriminazione di genere come causa scatenante il recesso del rapporto lavorativo stipulato”.

La vicenda

Articoli correlati

Back to top button