Cronaca

Militare dell’esercito ruba buoni benzina: “Sono ludopatico”. Dovrà restituire più di 18mila euro

L'uomo ha approfittato del suo ruolo di capo deposito carburanti: è stato condannato

Un militare dell’esercito di Roma, che soffre di ludopatia, ruba 372 buoni benzina cedendoli in cambio di denaro. È stato condannato e dovrà risarcire il ministero della Difesa per 18.600 euro, ovvero il valore dei buoni benzina sottratti.

Roma, Militare che soffre di ludopatia ruba buoni benzina

Il militare avrebbe approfittato del suo ruolo, capo deposito carburanti, per sottrarre i 372 buoni dal valore di 18.600 euro. Quando sono iniziate le indagini, avendo capito di essere stato scoperti, ha riconosciuto di avere “l’esclusiva disponibilità” dei buoni e di “essersene appropriato in misura non inferiore a 250”.

Dalla documentazione acquisita agli atti del processo, è emerso che il militare “ha dichiarato alla polizia giudiziaria di essere affetto da ludopatia e di essersi procurato le somme per giocare attraverso il prelevamento indebito delle cedole di carburante e la loro cessione in cambio di denaro contante”. Non è chiaro se fosse solo una scusa. Ora l’uomo è stato condannato e dovrà risarcire il ministero della Difesa per 18.600 euro, ovvero il valore dei buoni benzina sottratti.

 

Articoli correlati

Back to top button