Cronaca

Roma, scomparso dall’ospedale San Camillo: sono in corso le ricerche di Stefano Secondi

L'uomo potrebbe aver bisogno di aiuto

Stefano Secondi è scomparso ieri, 9 dicembre, dall’ospedale San Camillo di Roma. Del 65enne non si hanno più notizie e i familiari lo stanno cercando.

Stefano Secondi scomparso dall’ospedale San Camillo di Roma

La famiglia, preoccupata per non averlo ritrovato nella struttura ospedaliera e neppure per averlo visto tornare a casa, si è rivolta alle forze dell’ordine, denunciandone la scomparsa. Secondo le informazioni apprese per motivi non noti si è allontanato dall’ospedale San Camillo Forlanini intorno alle ore 19 e se ne sono perse le tracce.

I famigliari hanno lanciato un appello anche attraverso Penelope Lazio Odv, l’associazione nazionale delle famiglie e degli amici delle persone scomparse, per chiedere a chiunque l’abbia visto di segnalarlo: “Potrebbe aver bisogno di aiuto“.

Sulle sue tracce ci sono le forze dell’ordine, che lo stanno cercando in diverse zone della Capitale e hanno diramato l’allerta anche al di fuori della città. Non si esclude che Stefano possa aver preso i mezzi pubblici per spostarsi altrove.

L’identikit di Stefano Secondi

Stefano Secondi ha 65 anni, è alto 1 metro e settanta centimetri, di corporatura magra, pesa 65 chili. Ha capelli corti grigi e occhi verdi. L’ultima volta in cui è stato visto prima di allontanarsi indossava giaccone marrone scuro, una giacca della tuta color grigio scuro con righe verticali, pantaloni della tuta neri e scarpe da ginnastica nere. Non ha segni particolari.

Le zone in cui porre attenzione sono la chiesa evangelica battista di Trastevere, la chiesa battista di Roma Laurentino in via Ignazio Silone, Villa Pamphilj, Forte Bravetta, Conad Bravetta/Casetta Mattei, Centro commerciale Le Clerc/Corviale. Potrebbe essere ovunque, quindi si prega di fare attenzione. Chiunque l’avesse visto o avesse notato una persona che corrisponde alla sua descrizione è pregato di contattare le forze dell’ordine al Numero Unico delle Emergenze 112, di recarsi in caserma o commissariato oppure di segnalarlo al numero per informazioni e avvistamenti Pronto Penelope 3396514799 anche scrivendo un messaggio su Whats App.

Articoli correlati

Back to top button