Alunni divisi per ceto sociale: succede in una scuola di Roma

roma-scuola-alunni-divisi-ceto-sociale

Alunni divisi per ceto sociale: succede a Roma, all'Istituto Comprensivo "Via Trionfale", che ha separato in due plessi gli alunni "ricchi" dai "poveri"

Alunni divisi per ceto sociale: succede in una scuola di Roma, l’Istituto Comprensivo “Via Trionfale”, che accoglie alunni “ricchi” nella sede di via Taverna, mentre quelli “poveri” sono relegati a Montemario.

Alunni divisi per ceto sociale in una scuola di Roma

Nella descrizione che si legge sulla pagina ufficiale dell’istituto, la scuola si presenta come composta “da quattro Plessi, situati  nel territorio dei  due Municipi XIV e XV di Roma”.

La descrizione della scuola

Secondo quanto si legge nel testo di presentazione della scuola, l’istituto è un luogo deputato allo

scambio e a un arricchimento reciproco, nella prospettiva di un’omogeneizzazione di obiettivi culturali e pedagogici.

Però poi, poco più sotto, si legge

La sede di via Trionfale e il plesso di via Taverna accolgono, infatti,  alunni  appartenenti a  famiglie del ceto medio-alto, mentre  il Plesso  di via Assarotti,  situato  nel cuore del quartiere popolare di Monte Mario,  accoglie  alunni  di estrazione sociale medio-bassa e conta, tra  gli iscritti, il maggior numero di alunni con cittadinanza non italiana; il plesso di via Vallombrosa, sulla via Cortina d’Ampezzo, accoglie, invece, prevalentemente alunni appartenenti a famiglie dell’alta borghesia assieme ai figli  dei lavoratori  dipendenti occupati presso queste famiglie (colf, badanti, autisti, e simili).

TAG