Cronaca

Roma, spara in testa al rivale durante una lite: 34enne gravvissimo

Il 52enne, che ha aperto il fuoco, è finito in manette con l'accusa di tentato omicidio

Spara in testa al rivale durante una lite a Rignano Flaminio, in provincia di Roma: il 34enne è stato trasportato in ospedale in gravissime condizioni mentre il 52enne, che ha aperto il fuoco, è finito in manette con l’accusa di tentato omicidio.

Spara in testa al rivale durante una lite, è grave a Roma

I due stavano litigando animatamente, ad un certo punto il 52enne estrae una pistola e la punta contro il giovane aprendo così il fuoco. I fatti sono avvenuti a Rignano Flaminio nelle prime ore della mattinata di oggi, giovedì 15 dicembre. L’uomo è stato arrestato per tentato omicidio mentre il giovane è stato trasportato in gravissime condizioni in ospedale.

Cosa è successo

I due, residenti nella stessa zona, stavano litigando animatamente quando il 52enne avrebbe estratto la pistola e l’ha rivolta verso l’altro colpendolo alla testa. Il 34enne è stato prontamente soccorso e trasportato in ospedale dove si trova in prognosi riservata.

Le forze dell’ordine sul posto hanno invece arrestato il 52enne.

Articoli correlati

Back to top button