Cronaca

Roma, vietato l’aperitivo in spiaggia a tre ragazze: “Non siete abbastanza sexy”

È accaduto al bar dello stabilimento Shilling alla Rotonda, uno fra i locali più gettonati di Ostia

Niente aperitivo per tre ragazze fermate dallo stewart all’ingresso della spiaggia. “Siete vestite troppo poco sexy. Non avete i requisiti fisici“. Si sono sentite dire questa frase tre ragazze dall’addetto alla sicurezza di un locale di Ostia, che le ha impedito così di entrare.

Le ragazze non possono fare l’aperitivo perché non abbastanza sexy

Domenica primo maggio al tramonto, il bar dello stabilimento Shilling alla Rotonda, uno fra i locali più trendy del litorale, era pieno. All’interno oltre 500 le persone. E gli steward che controllavano l’ingresso frenavano la calca fuori: troppe persone nel bar, bisogna aspettare. E scegliere.

La frase infelice non è rimasta di fronte la mare però. La madre di una delle tre ragazze, Eleonora, studentessa di Giurisprudenza al terzo anno di Università, ha denunciato il fatto sui social: “Sono indignata per quello che è successo. Un gruppo di ragazzi tra i 21 e 23 anni, alcuni del luogo, altri provenienti da Roma, respinti perché non avevano i requisiti fisici? Come possono arrogarsi il diritto di esercitare una tale discriminazione e farlo tranquillamente pubblicamente?! Locali come questo andrebbero chiusi“.

Eleonora si è rivolta anche a una pattuglia della polizia in servizio. Alla fine però nessuna denuncia: il gestore del locale si è scusato dopo una serie di commenti e battute al vetriolo.

La replica del gestore

A replicare e raccontare la sua versione dei fatti è Fabio Balini, titolare e gestore del locale, che ha parlato oggi con lo steward e l’azienda Adk, che si occupa il controllo degli ingressi allo Shilling. “Lo steward ha chiesto di aspettare che defluissero un po’ di clienti e ha detto una parola sbagliata alludendo ai requisiti fisici: ha fatto una battuta maleducata di cui mi scuso personalmente. Poi ne è nato un battibecco, probabilmente era sotto stress per gestire l’afflusso e i clienti“.

Articoli correlati

Back to top button