Cronaca

Shock a Rovigo, cadavere fatto a pezzi e gettato nel canale: si tratta di Shefki Kurti

Parti del suo corpo sono riaffiorate dall'acqua, erano state chiuse in grossi sacchi per la spazzatura

Shock a Rovigo dove nella giornata di giovedì 28 luglio è stato rinvenuto un cadavere fatto a pezzi nel canale Adigetto: la vittima è stata identificata, si tratta del pensionato di 72 anni Shefki Kurti, nato a Durazzo e residente a Badia Polesine.

Rovigo, cadavere fatto a pezzi e gettato nel canale Adigetto

Dopo giorni i resti del corpo ormai senza vita sono stati identificati e portano un nome: la vittima è un pensionato albanese di 72 anni, Shefki Kurti, nato a Durazzo e residente a Badia Polesine. 

Il cadavere era stato rinvenuto a pezzi in sacchi della spazzatura e poi gettato nelle acque del canale. La scorsa settimana, però, il canale ha iniziato a restituire i resti, facendo scattare le indagini. Oggi il corpo ha un nome.

Chi è la vittima

La vittima è Shefki Kurti era nato in Albania e aveva 72 anni. Viveva a Badia Polesine. Era sposato ed era pensionato. Ora si cercherà di ricostruire quanto avvenuto. Si indaga per omicidio.

Articoli correlati

Back to top button