Cronaca

“Mi scusi, avevo fame”, biglietto di scuse con 10 euro restituiti dopo aver rubato brioches dal bar

Ruba brioche al bar di Pistoia e porta 10 euro al titolare. Il foglietto e la banconota sono arrivati il giorno dopo il furto

Ruba delle brioche da un bar di Pistoia e si fa “perdonare” con una banconota di 10 euro. Il titolare del bar ha trovato un messaggio all’esterno del locale: “Buongiorno, mi scusi, l’altra mattina avevo fame e non avevo soldi. Grazie”. L’autore del furto dolciario aveva fame, ma non appena ha avuto dei soldi ha lasciato un biglietto anonimo con 10 euro dentro, per chiedere scusa e, allo stesso tempo, dire grazie.

Pistoia, ruba brioche al bar e porta 10 euro al titolare

Il foglietto e la banconota sono arrivati il giorno dopo il furto di paste e cornetti e, adesso, il titolare vorrebbe assumere il misterioso mittente. “È una cosa che ci ha colpito molto“, ha raccontato. E anche un pasticcere della città, che ha scoperto la storia tramite i social, vorrebbe offrire lavoro a questa persona sconosciuta: “Noi faremo un cartello che appenderemo fuori e speriamo di riuscire a offrire a questa persona un lavoro – ha dichiarato il proprietario del bar derubato – A una persona con tanta dignità è anche giusto dare un’altra possibilità”.

Articoli correlati

Back to top button