Cronaca

“Oltre 19mila bambini rapiti dai russi e mandati al fronte”: la denuncia di Olena Zelenska

Olena Zelenska, moglie del presidente ucraino, intervenuta a Tg2 Post questa sera lancia l’allarme sui rapimenti di minori nelle aree occupate dalle forze russe.

Russia, oltre 19mila bambini rapiti

“Secondo i nostri dati i bambini deportati in Russia e Bielorussia sono oltre 19mila, ma per i dati russi sono molti di più: queste cifre devono essere verificate e l’Ucraina lo sta facendo attraverso i profili dei bambini ricercati, ma finché questo elenco non sarà chiuso non potremo dare una cifra concreta dei bambini deportati illegalmente nei territori non controllati da Kiev”. La delicata questione dei minori delle zone occupate occupa le attività di volontari e organizzazioni internazionali fin dall’inizio del conflitto. “Non possiamo avere riscontri dalla Russia, perché non risponde alle nostre richieste ma sposta i bambini nel proprio territorio e gli cambia documenti e generalità – aggiunge Zelenska, – Quello che raccontano è che non servono più all’Ucraina e che vengono abbandonati, ma questa è una falsità: si sta compiendo un grave crimine verso soggetti che non si possono difendere”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio