Salerno, Senza categoria Salerno

Angelo Vassallo fra le foto delle vittime innocenti della Criminalità in Campania

Fra i 106 volti, ricordato anche Angelo Vassallo, il sindaco Angelo Vassallo

Sono esposte da metà aprile in Piazza del Plebiscito, sulla facciata di Palazzo Reale, le foto delle “vittime innocenti della criminalità” in Campania.

Da un’idea della Fondazione Polis (Politiche integrate di Sicurezza per le Vittime Innocenti della Criminalità e Beni Confiscati), sono esposte solo 106 foto di un totale di 335 persone uccise dalla mafia.

Lo scopo principale della Fondazione è quello di “mantenere viva la memoria delle persone vittime innocenti della violenza criminale” e di offrire sostegno psicologico, legale e fiscale alle famiglie colpite da queste tragedie.

La fondazione si prodiga, inoltre, a redigere un elenco aggiornato di tutte le vittime innocenti della criminalità in Campania; rendere più snelle, trasparenti e veloci le procedure di riconoscimento dello status di vittime innocenti della criminalità; ricostruire le storie delle singole vittime; equiparare le vittime della criminalità comune alle vittime della criminalità organizzata e del terrorismo; promuovere nuovi diritti e nuove misure di solidarietà in favore dei familiari delle vittime innocenti della criminalità; redigere la Carta dei diritti delle vittime innocenti della criminalità.

Fra le foto esposte in Piazza del Plebiscito, anche quella del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, ucciso il 5 settembre 2010 con 9 colpi di pistola; il sindaco “pescatore”, vittima innocente ma diventato simbolo della lotta contro la mafia sul nostro territorio.

angelo vassalloCampaniamafiaPollicaSalernoterrorismo

Ultime notizie