Cronaca Salerno, Salerno

Capaccio Paestum, il dottore Enzo Sica: “Stop ad alcol e fumo, mangiare fibre e proteine”

Il dottore Enzo Sica, ex candidato a sindaco di Capaccio Paestum, con la chiusura degli studi medici vuole rassicurare i cittadini, inviando loro un messaggio e dando delle norme generali da seguire per ridurre il diffondersi del Coronavirus: “Come medici siamo in prima linea per fronteggiare l’emergenza ed il dilagare del Covid-19, informare è nostro dovere“.

Il dottore Enzo Sica: “Stop ad alcol e fumo, mangiare fibre e proteine”

“Con la chiusura degli studi medici non possiamo incontrare tanta gente e quindi ci è difficile anche informare. Un messaggio a chi lotta ogni giorno, un esercito che è in prima linea su un’esperienza drammatica. Un saluto a chi soffre. Sono vicino a chi è in ospedale, in solitudine. Dilaga la povertà ed il sistema Paese è bloccato. Vicino anche a queste persone. I cittadini di Capaccio Paestum meritano un bel sette come voto”.

Sottolinea il dottore

“C’è un comportamento corretto ed hanno percepito le regole da seguire. Restiamo a casa-sottolinea il dottore- ieri ho sentito telefonicamente il comandante della polizia municipale, Natale Carotenuto, che mi ha riferito che siamo passati dalle 60 denunce delle prime settimane di restrizione a 10 denunce nella giornata di ieri.

La casa rimane un luogo sicuro. Aiutiamo anche i ragazzi che hanno difficoltà a seguire le lezioni perchè non hanno un tablet o un pc a casa. Ringrazio gli insegnanti per l’impegno profuso nella didattica a distanza. Facciamo in modo di non far perdere l’anno scolastico agli studenti capaccesi“.

Conclude Sica, con un appello all’assessore dell’istruzione

“Faccio appello all’assessore all’istruzione del Comune di Capaccio Paestum. Attenzione al cibo. Non ingeriamo molte calorie, perchè fermi. Stop ad alcol e fumo. E’ meglio preferire fibre e proteine come legumi. Io penso che questa situazione passerà molto presto-conclude Sica-perchè stiamo rispettando le regole”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

coronavirusCovid-19

Ultime notizie