Cronaca Salerno, Salerno

Maia trova casa: la cagnolina presa a bastonate ha una nuova famiglia

Maia

Maia, la cagnolina presa a bastonate a Campolongo, è al sicuro e ha iniziato una nuova vita, circondata dall’amore della sua nuova famiglia

Maia, la cagnolina presa a bastonate a Campolongo, è al sicuro e ha iniziato una nuova vita, circondata dall’amore della sua nuova famiglia.

Maia, la cagnolina presa a bastonate ha trovato casa

Una vicenda che ha tenuto col fiato sospeso tanti amanti degli animali si è conclusa con un lieto fine. Maia, una dolcissima cagnolina, ha trovato una nuova casa dopo essere stata vittima di un crudele atto di violenza. La sua storia ha commosso molti, ma grazie all’impegno di volontari e associazioni, Maia è ora al sicuro e circondata dall’amore. “Maia, non ci speravamo. Sei stata fortunata e ora sei in una famiglia che ti ama. Grazie di cuore alla tua dolcissima nuova mamma per averti voluta con sé.” Si legge nel post con il quale è stata annunciata l’adozione.

Maia, la storia della cagnolina presa a bastonate

La vicenda di Maia è iniziata in modo tragico a Campolongo. A pochi chilometri dal luogo in cui è avvenuto l’episodio agghiacciante in cui un bambino era stato sbranato da pitbull. Maia è stata abbandonata e quasi massacrata a colpi di mazza. Successivamente è stata legata a un albero nella pineta di Eboli da due individui. Ora, Maia è al sicuro e ha iniziato una nuova vita, circondata dall’amore della sua nuova famiglia. 

campolongocaneEboli

Ultime notizie