Curiosità Salerno, Salerno

In Serie B è lotta all’ultimo gol per la promozione e la salvezza

Quest’anno la Serie B presenta tantissime squadre di ottima qualità, alcune hanno vinto diversi scudetti, come il caso del Genoa

Quest’anno la Serie B presenta tantissime squadre di ottima qualità, alcune hanno vinto diversi scudetti, come il caso del Genoa, altre sono salite due volte sul tetto d’Europa, come il Parma, ma tutte con un solo obiettivo: salire in Serie A, o quantomeno non venire risucchiate dalla palude di Serie C.

Nella zona alta della classifica le scommesse live sulle gare di Serie B presentano una dura lotta fra Genoa, Sudtirol, Bari e Pisa, nella zona retrocessione sono Brescia, Spal e Benevento a contendersi la lotta salvezza, mentre i due posti della zona playout sono occupati attualmente da un Cosenza al top e un Venezia barcollante. Alla quattordicesima e quindicesima posizione, siedono rispettivamente Cittadella e Perugia, per nulla tranquille e con diversi problemi di risultati.

Le prime 4 della classe

Il Frosinone ha già aperto la porta della Serie A e deve solo entrare, anche se nelle ultime gare ha perso qualche punto, il vantaggio abbonante sul Genoa lascia i Ciociari tranquilli per le ultime gare di campionato.

Il Grifone deve fare particolarmente attenzione al Sudtirol, squadra rivelazione di questa stagione, presente nel palinsesto delle quote Serie B prima come underdog e adesso come favorita.

I Rot Weiss stanno vivendo un 2023 da protagonisti assoluti, infatti, nelle ultime 10 gare hanno messo a segno ben 22 punti e rimangono la squadra più in forma della categoria. Lo score statistico mette in chiaro la situazione: 6 vittorie e 4 sconfitte.

La zona calda dei playoff

Come già accennato, ci sono tantissime squadre che possiedono un’esperienza importante in Serie A e sono presenti soprattutto in questa zona della classifica. Cagliari, Palermo e Parma si muovono tra sesta e nona posizione, mentre la Reggina si aggrappa sugli specchi, ma lo score del 2023 mostra che la squadra di Inzaghi ha messo a segno gli stessi punti del Benevento, e per lo stato di forma entrambe rientrano nelle 4 peggiori squadre di Serie B.

Zona playout e retrocessione

Il Cosenza è riuscito a risalire dall’ultima posizione fino alla zona playout, dove sta lottando contro il Venezia per insidiare Perugia e Cittadella, in una lotta a 4 che nelle prossime settimane diventerà sempre più aspra.

Nella zona retrocessione ci sono Benevento, Spal e Brescia, ormai destinate alla Serie C. In comune queste tre squadre non hanno soltanto lo score negativo, ma anche società che sono state per nulla attente a creare delle rose competitive.

Il Brescia ha vissuto una stagione totalmente negativa, con i tifosi che stanno contestando da mesi il Presidente Cellino e il club che non riesce a staccarsi dall’ultima posizione. La Spal non ha risolto i suoi problemi né con l’esonero di De Rossi né con l’acquisto di Nainggolan, tuttavia, ogni tanto si vedono di spiragli di luce ma la situazione rimane negativa.

Ancora peggio lo Stregone, che in questa stagione ha praticamente fatto harakiri, vendendo tutti i giocatori di qualità e acquistando soltanto calciatori che non stanno neanche provando a salvare la squadra. Manca la volontà e nel mercato di riparazione la società si è dimostrata del tutto indifferente, con queste premesse la diciottesima posizione è un vero miracolo ma lascia ancora qualche lieve speranza di salvezza ai Giallorossi.

Ultime notizie